Home » Autoproduzione, DIY, Ecosostenibilità, Tutorial ecocosmesi » Balsamo districante per capelli ecobio fatto in casa

Balsamo districante per capelli ecobio fatto in casa

cosmesi_naturale_fatta_in_casa_kia

cosmesi_naturale_fatta_in_casa

Avete mai pensato a quanto di ciò che utilizziamo potremmo realizzare con le nostre mani, con pocchissimo impiego di tempo, fatica e materie prime? ecco, in questa categoria faccio rientrare certamente la realizzazione del balsamo districante per capelli da fare con le nostre mani ed in casa.

La ricetta è estremamente semplice e gli ingredienti molto economici.
Questo balsamo fà ciò che deve fare un balsamo: districa i nodi rendendo i capelli più morbidi al tatto. Non vi farà trovare un fidanzato, non vi trasformerà in miss mondo nè tantomeno vi darà poteri da wonder woman, per tutto questo vi consiglio di rivolgervi ai balsami in commercio con i loro profumi inebrianti e confezioni accattavinati. Ah, si e con i loro bei siliconi e petrolati.

Bando alle ciance: ciò da cui dovrete partire sarà dell’acqua distillata (quella che usate per il ferro da stiro) in cui avrete infuso del rosmarino fresco o della lavanda, esattamente come per fare un tè.
Con quest’infuso preparerete una soluzione acquosa al 20% di acido citrico, ossia dovrete diluire in 80gr di questa’infuso preparato a partire da acqua distillata, 20gr acido citrico anidro, probabilmente lo utilizzate come anticalcare, ecco, proprio quello. Lo trovate on line e in moltissimi negozi di alimentazione naturale. E’ una polvere tipo sale (attenzione che è pericoloso!)

A questo punto dovrete pesare (utilizzando una bilancina che conta lo 0,01 quindi quelle piccole per intenderci, non quelle con cui pesate gli spaghetti) 6,67gr di questa soluzione al 20% che avete appena preparato.
Questi 6,67gr li dovrete diluire nuovamente in 1lt di acqua.
Mi raccomando, non aumentate le dosi, non cambiate le proporzioni: 6,67gr in un litro di acqua.
Se proprio non riuscite a pesare 6,67, pesate 6,6 gr.

A questo punto pesate 1gr di questa soluzione e buttatelo. si, avete capito bene.
Rimarrete così con 99gr di questa soluzione (ricordate 1lt=1000gr), aggiungete quindi 1gr di gomma xantana (la trovate anche questa on line, viene utilizzata negli alimenti ed è una polverina vegetale che una volta che viene idratata forma un gel), attendete circa 5 minuti et voilà il vostro balsamo districante è pronto.
Ora potete decidere di aggiungere della clorofilla in polvere se volete per colorarlo utilizzando una frusta per mescolarlo o anche un minipimer. La clorofilla lo renderà estremamente depurativo per il cuoio capelluto e verdissimo, ma è solo un extra e non necessario. L’azione migliore la darà la lavanda o il rosmarino che avrete utilizzato all’inizio per l’infuso.

balsamo_capelli_fatto_in_casa_handmade_kia

balsamo_capelli_fatto_in_casa (handmade)

Io però a volte uso per colorarlo un pizzico di ossido rosso (e magicamente diventa color arancio) e dell’olio essenziale di arancio dolce ed i miei capelli profumano di spremuta!

Ricordate infine di versarlo in un contenitore a bottiglia, meglio versarlo e non metterci dentro le ditina…ed il vostro balsamo districante è pronto!

Si conserva per circa un mese (ma in realtà anche di più) e si usa come un normale balsamo 🙂

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Rispondi