Categoria: Oggetti utili

Pasqua in arrivo, niente uova ma bombe verdi: prepara e regala seed bombs!

Tweet Che vi devo dire, da vegana non posso che pensare alla Pasqua (pur io non essendo religiosa) come l’esalatazione della cioccolata e non certo delle uova (vere) decorate eppure da un po’ di tempo ho scoperto e deciso di insegnare a chi si è appassionato di guerrilla gardening, che tantissima soddisfazione la danno altre “uova”, egualmente colorate e decorate e che possono essere realizzate da grandi e piccini assieme con grande facilità e certo divertimento. Il risultato sarà un […] read more…

Slow juice, estratto o cibo vivo: la rivoluzione in un bicchiere

Tweet Questo post nasce dopo un lunghissimo lavoro di ricerca, stesura ed esperimenti su campo. La mia mente scientifica mi ha suggerito il modus operandi perfetto per scoprir tutto ciò che di utile esiste in fatto di estratti, estrattori, slowjuicer o comunque vogliate chiamare questa rivoluzione tutta veggie. Ebbene, per onestà intellettuale, non posso esimermi dal confessare che il virus degli estratti mi è stato inoculato in maniera irresponsabile da una coppia di amici che, inaspettatamente, ha deciso di acquistare […] read more…

Riuso e riciclo dei fondi di caffè: la potenza dell’handmade

Tweet Il caffè, immancabile protagonista del profumo che si sente la mattina appena svegli grazie a quel “qualcuno” che con tanta dolcezza ve lo prepara, si presta a mille e un uso anche dopo averlo sorseggiato. Primo uso, facile e di larghissimo impiego, quello in giardino: vi basterà infatti aver l’accortezza di conservarlo facendolo essiccare, aggiungendolo poi nel terriccio per rendere il substrato di nuovo fertile e ricco. A causa del suo valore di acidità meglio non esagerare e non […] read more…

Le app #vegansofig free che proprio non puoi farti scappare

Tweet Diciamocelo, che gli smartphone ci abbiano facilitato la vita (e alle volte anche sequestrata) è pura verità, ma come sempre non dimentichiamo che il vero significato degli oggetti risiede nel modo d’uso degli stessi e non nelle loro funzioni tecnologiche più avanzate. Ci insegnano i nostri cugini che un bastone può essere utilizzato in molti modi anche, ad esempio, per porre fine alla fame più nera e raggiungere il cibo tanto agognato e non solo (come invece verrebbe da […] read more…

Gesti d’amore sparsi e a caso: è quasi il nuovo anno!

Tweet Sottotitolo… la fine del 2015 è vicina ed allora quale può essere il modo migliore per accogliere il nuovo anno se non quello di mettere in pratica un gesto di amore ed altruismo? In meno di 10 minuti, con estrema semplicità e tutto con le nostre mani (naturalmente!) prepareremo delle bellissime (e buonissime!!!) tavolette super nutrienti per piccoli visitatori che approderanno felici nei nostri terrazzi, balconi o giardini. Naturalmente vegan e sani! Cosa servirà? potrete aquistare mix di semi […] read more…

Baratto di semi 3° edizione!

Tweet Chi non ha mai provato il gusto del baratto, dello scambio, della creazione minuziosa di tanti piccoli pacchetti contenenti vita e natura allora non può capire che significa partecipare al baratto di semi! Anche quest’edizione, già la terza, parte libera e senza eccessivi vincoli se non quelli di scegliere semi naturali, barattarli con amore e magari una volta nate le piccole piantine condividerne la gioia postando o inviando le foto ai rispettivi compagni di baratto e perché no anche […] read more…

GreenArt: le prime sei tappe

Tweet Per la rubrica GreenArt ecco le prime sei mostre entrate a far parte di me, delle mie riflessioni e dei miei pensieri… (che non vogliono essere recensioni…ma solo uno sguardo stupito sull’arte e l’espressività!) La prima mostra che ho visitato è stata in Triennale  “Quarantanni d’artecontemporanea. Massimo Minini 1973-2013” (19 Novembre 2013. 2 Febbraio 2014), una mostra della quale sapevo poco o nulla e che mi ha fatto sorridere, sbarrare gli occhi, inclinare la testa e sognare. Un’esposizione dove […] read more…

Argilla: proprietà ed usi

Tweet Sono finalmente in vacanza e sì… ebbene sì, mi ero ripromessa di non scrivere… beh almeno per la prima settimana ma…la voglia era davvero troppa e così ora in una calda mattinata d’inizio agosto, dopo aver fatto colazione, giocato con i miei piccoli mostri e sorseggiato una limonata fresca mi ritrovo seduta sotto gli alberi con un dolce sottofondo di uccellini …ma ho comunque deciso di abbandonare il mio piccolo buon proposito… Tutto questo perché, finalmente con molto tempo […] read more…

Sesso? green, naturalmente!

Tweet Siamo donne e per la società se ci piace il sesso e lo diciamo siamo o delle “poco di buono” o delle… ops… mi sa che ho sbagliato società e decennio. Questa era la società prima dell’avvento di tv, del marketing, dei media e della moda… oggi chi non é disinibita é la vera “poco di buono”… o peggio semplicemente stupida o bacchettona. Un’amico mi ha fatto notare come sia “out” che io non abbia ancora un tatuaggio… e nota […] read more…

Orti sul balcone: come costruire un tavolo orto fai-da-te

Tweet Come costruire un tavolo orto per coltivare sul balcone dando nuova vita agli oggetti senza stravolgerli del tutto? Prendete un vecchio tavolo da giardino, qualche asse di legno di recupero, delle viti, un po’ di destrezza ed in meno di un’ora avrete il vostro tavolo orto. Ma partiamo dall’inizio. Tutto, infatti, è iniziato il giorno in cui ho visto il bellissimo tavolo orto di Orti Urbani, ma allora, complice il poco spazio, non mi era minimamente balenata in testa l’idea di poterne avere uno. A distanza […] read more…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

tavolo main

Come costruire un tavolo orto per coltivare sul balcone dando nuova vita agli oggetti senza stravolgerli del tutto? Prendete un vecchio tavolo da giardino, qualche asse di legno di recupero, delle viti, un po’ di destrezza ed in meno di un’ora avrete il vostro tavolo orto.

Ma partiamo dall’inizio.

Tutto, infatti, è iniziato il giorno in cui ho visto il bellissimo tavolo orto di Orti Urbanima allora, complice il poco spazio, non mi era minimamente balenata in testa l’idea di poterne avere uno.

A distanza di tempo però, mi sono ritrovata, causa trasloco di un’amica, con un bel tavolo in plastica da giardino tutto per me…come allora non ridare una degna vita a questo magnifico oggetto se non sperimentando un’idea balenata in testa anni prima?

Il gioco é stato semplice.

Una volta prese le misure e tagliate le piccole assi di legno, ormai dimenticate nell’angolo del fai da te del mio garage, é stato semplice procedere con avvitatore e viti, fissando su tutto il perimetro del top le sei assi.

Quindi il secondo step é stato quello di dividere lo spazio in tre scomparti questo per rendere più agevole la coltivazione delle diverse piante.

E’ stata quindi la volta del rivestimento interno: utilizzando anche qui il riciclo come arma vincente, dei vecchi sacchi di terriccio rivolti con il lato interno verso l’alto sono stati la scelta migliore.

Una volta fissato il tutto con piccole listarelle di plastica in modo che i chiodini facessero presa per benino e qualche puntina il gioco é stato fatto.

Ultimo step: riempire i tre piccoli cassetti con terriccio miscelato a compost maturo autoprodotto.

     

Tempo impiegato? Meno di un’ora.

Attrezzi necessari? Qualche vite, delle piccole assi di legno, dei chiodini, un tavolo di plastica, dei sacchi vecchi di terriccio (ma vanno benissimo anche dei sacchi neri da spazzatura) e delle listarelle di plastica.

Motivo per non farlo? Nessuno!

Certo, non appena il tempo si stabilizzerà procederò alla verniciatura esterna per renderlo più grazioso.

Voi cosa piantereste? Io ho deciso di seminare della calendula, dell’insalatina da taglio, della rucola selvatica, del basilicoe del prezzemolo.

tavolo cover

Ecco quindi come poter realizzare con un po’ di fantasia un perfetto angolo di orticoltura urbana con poca spesa e poco tempo!

 

– Carmela Giambrone

 

quest’articolo è pubblicato su Greenme se vuoi leggere tutti i miei articoli pubblicati su greenme clicca QUI