Categoria: Salute

Saldi 2018: wardrobe capsule, decluttering e kakebo

Tweet 2018 Ecco il nuovo anno. Come sempre ogni anno nuovo inizia con una lista di buoni propositi. Ma, diciamocelo, continuate così ormai da sempre ed alcuni di questi beneamati buoni propositi vi assillano per le prime settimane e poi finiscono immancabilmente nel cassetto dei sogni perduti, o sbaglio? La prima cosa da fare, quando si pensa di voler realizzare un sogno, è guardare con occhi nuovi. In fondo c’era qualcuno che un tempo disse “…ripetere sempre le stesse azioni aspettandosi […] read more…

Quali sono gli integratori sportivi naturali e perché fanno bene?

Tweet Negli ultimi tempi si è sostituito velocemente il concetto, ormai datato, di dieta drastica e cattive abitudini, poiché si è sviluppata una maggiore consapevolezza sul fatto che un regime alimentare sano e un regolare esercizio fisico rappresentano la soluzione migliore per stare bene con il proprio corpo e la propria mente nel lungo periodo. C’è stata, dunque, una riscoperta dell’attività sportiva e questo ha fatto nascere una nuova esigenza, un quid in più in grado di dare un boost […] read more…

Spesa Vegan: 10 alimenti da mettere nel carrello

Tweet II primo passo per un’alimentazione gustosa ma sana è partire con il piede giusto sin dal momento dell’acquisto degli alimenti. La prima regola d’oro da seguire? Preferire sempre alimenti freschi, materie prime non lavorate, stagionali e, se possibile, locali e coltivate in maniera naturale. Da qui il passo è davvero breve: per chi, come me, ha scelto un’alimentazione vegana vi sono dei cibi che mai e poi mai potrebbero mancare in dispensa. Sono ovviamente moltissimi gli elementi da tenere in […] read more…

Ikigai: la formula della felicità

Tweet Leggo l’articolo del The Guardian “Vuoi vivere più a lungo? trova il tuo ikigai” e non posso fare a meno di chiedermi da dove provenga quest’ansia, questa strenua rincorsa verso l’essenza della felicità, questa continua ricerca verso il dover esser per forza felici, sempre e sino a che ogni minuscola cellula del nostro corpo non lo sia. Sbaglio o qualcuno una volta disse che per apprezzare un bel cielo stellato bisogna aspettare prima che abbia finito di piovere? Insomma […] read more…

Come preparare in casa il Kefir d’acqua

Tweet Il Kefir è una bevanda con una bassissima gradazione alcolica, leggermente frizzantina che ci è stata regalata dalla tradizioned dei popoli del Caucaso. Questa magica pozione, esistente nella sua versione “d’acqua” e “di latte”, è tanto utile alla nostra salute perchè probiotica, ossia naturalmente ricca di batteri e lieviti (ed ovviamente di loro metaboliti) i quali aiutano a vivere bene la nostra flora intestinale e quindi il nostro intero organismo. Ma non solo, Il kefir d’acqua è anche molto […] read more…

5 idee per utilizzare il tofu in cucina

Tweet Provate ad immaginare cinque versioni completamente diverse una dall’altra di un identico ingrediente. Per la maggior parte degli ingredienti esistenti non è facile, lo so, ma non è così per il magico panetto bianco: il tofu. Infatti il suo gusto neutro, spesso criticato, lo rende invece perfetto per una moltitudine di creazioni diverse. Per cui abbiamo deciso di proporvi 5 ricette con il tofu meravigliosamente invitanti, tutte uniche ed inaspettate. La scelta, in modo da esser equa, è ricaduta su due […] read more…

One man one cream di lush? fatta in casa ecobio e vegan

Tweet A tutte noi capita, un bel giorno, d’incontrare quello perfetto. Ti volti ed è lì: lì sullo scaffale e tu non puoi crederci. Di cosa parlo? del prodotto cosmetico a cui non potrai mai rinunciare. E poi, un giorno anche Lui incontra il suo prodotto perfetto. Allora ti dici perchè non dovrei realizzarlo con le mie mani in esclusiva per Lui? Nota bene: non lo faremo certo per risparmiare (nè tempo nè denaro ma solo perchè adoriamo spignattare e […] read more…

Gomasio: proprietà, ricetta e come usarlo in cucina

Tweet Mi sono accorta che, in tutti questi anni, non ho mai scritto nulla sul gomasio. Non potevo quindi esimermi dallo scrivere un breve post in merito. C’è una ragione se ormai non riesco più fare a meno di questo stravagante ed esotico insaporitore, ma partiamo, come sempre, dall’inizio. Ho scoperto l’esistenza del gomasio, il cosidetto condimento medicina, grazie ai miei primi passi nel mondo della cucina macrobiotica. La mia primissima lettura è stata il libro di Michio Kushi ed […] read more…

Come preparare i ceci tostati fatti in casa

Tweet New drug, new addiction: ceci tostati fatti in casa, uno snack sano, veloce e super sfizioso. Ci avete mai pensato a quale sia la strategia migliore per superare quegli istanti di irrefrenabile desiderio di junk food che a tutti noi capitano soprattutto al rientro da lavoro dopo una lunga giornata passata a districarci tra i mille impegni? Ebbene, anche se di norma scegliamo un’alimentazione sana e naturale alle volte quel desiderio arriva ed allora una delle migliori soluzioni è […] read more…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

New drug, new addiction: ceci tostati fatti in casa, uno snack sano, veloce e super sfizioso.

Ci avete mai pensato a quale sia la strategia migliore per superare quegli istanti di irrefrenabile desiderio di junk food che a tutti noi capitano soprattutto al rientro da lavoro dopo una lunga giornata passata a districarci tra i mille impegni?

Ebbene, anche se di norma scegliamo un’alimentazione sana e naturale alle volte quel desiderio arriva ed allora una delle migliori soluzioni è giocare d’anticipo: quando abbiamo un po’ di tempo e siamo “in noi stessi” dedichiamoci alla preparzione di uno snack veloce che al momento del bisogno sarà lì, pronto esclusivamente per noi.

Lo snack che io adoro e che da quando ho scoperto non ho più lasciato, è certamente il cecio tostato.

Facile da realizzare, comodo da portar con sè, sano, proteico, economico insomma una Manna da cielo più che un elemento del junk food.

Ma procediamo con ordine.

Quali sono gli ingredienti e gli strumenti che ci serviranno:

  • ceci secchi
  • capiente insalatiera per l’ammollo
  • Forno meglio se ventilato
  • carta da forno
  • sale integrale marino
  • paprika dolce
  • alga kombu 3 cm
  • pepe nero macinato fresco
  • curcuma
  • olio extravergine d’oliva
  • pentola a pressione
  • colino

Procedimento

Innanzitutto pesate i vostri ceci (io vi confesso che ormai preparo l’intera confezione di 500g quando mi cimento in questa ricetta data la loro lunghissima tenuta nel tempo…anche se poi nella mia dispensa non durano mai troppo a lungo 🙂 )

Quindi poneteli in ammollo in abbondante acqua per un’intera notte.

Al risveglio scolateli e sciacquateli quindi poneteli in pentola a pressione con il pezzettino di kombu, cuocendoli in ammollo per circa 15 minuti dal fischio della pentola.

Ritengo che la pentola a pressione sia uno degli strumenti più versatili in cucina. Infatti non solo abbrevia i tempi di cottura dei ceci e più in generale di qualunque alimento ma risulta essere un metodo sanissimo per la cottura dei legumi.

La pentola a pressione inoltre è sicura grazie alle due valvole di sicurezza sempre presenti ed amica della nostra salute e del Pianeta, perchè mai non usarla?

Se però non l’avete o avete fretta potrete optare anche per i ceci già cotti in scatola (in questo caso però non aggiungete sale alla ricetta).

Una volta cotti, scolateli e risciacquateli, aiutandovi con un colino. Poneteli quindi per bene ed in maniera ordinata in uno strato sottile uno accanto all’altro, su una teglia ricoperta di carta da forno.

Ecco, a questo punto la parte più divertente: spuzzate l’olio extravergine d’oliva sull’intera superficie dei vostri ceci quindi spolverateli con il mix di spezie che avrete precedentemente preparato in una piccola tazza.

Non siate avidi ma non esagerate con il sale, io alle volte non lo metto sostituendolo invece con il gomasio o con nulla.

Quindi fate scaldare il forno a 200°C (il mio è ventilato, se il vostro è statico 220°C) e cuoceteli per circa 10 minuti posizionando la teglia nella parte media del forno e tenendoli sempre d’occhio nel caso in cui avessero bisogno di essere girati. Quando risulteranno dorati saranno pronti.

Fate freddare e…ecco pronti i vostri ceci tostati!