Home » Alimentazione, Autoproduzione, Cucina Veg, DIY » Come avere l’avocado sempre maturo al punto giusto

Come avere l’avocado sempre maturo al punto giusto

Chiunque ami l’avocado, che sia in insalata o come componente dei nostri dolci o della nostra guacamole preferita, è ben consapevole di quanto sia difficile essere tanto fortunati da trovare questo strano frutto maturo al punto giusto.

Una mia amica, nativa dell’Ecuador, mi spiegava qualche giorno fa, come lei trovi davvero assurdo vedere tutti quegli avocados assolutamente immangiabili che vengono venduti nella maggior parte dei supermercati nostrani.

A loro discolpa, infatti, c’è da ricordare che arrivando da molto lontano vengono sottoposti ovviamente a temperature molto rigide per lungo tempo ed il fatto che, essendo tanto delicati, vengono mantenuti in celle frigorifere per tutto questo tempo fa sì che non appena posti a temperatura ambiente subiscano un repentino aumento di velocità verso il momento di maturazione perfetta.

Maturo o non maturo, questo è il problema

Ed ecco il punto dolente.

Come capire se un avocado è a maturazione corretta ossia è pronto e può venir mangiato? massaggiandolo!

Ebbene sì, avete capito bene, bisogna massaggiarlo: se risulta essere sotto i nostri polpastrelli, morbido allora è pronto.

Un altro indizio è il colore della sua buccia: più è verde meno l’avocado è pronto.

Infine, se per sbucciarlo non avete bisogno di altro oltre che di tirare leggermente la sua buccia con le dita ed essa si stacca senza problemi dalla sua polpa allora significa che è davvero al punto di maturazione perfetto.

Guacamole a noi!

Il trucco dei trucchi

Ma quante volte ci capita che: oggi non è pronto, domani non controlliamo e dopodomani …è ormai “passato” ossia eccessivamente maturo?

Per ovviare a questo problema di maturità passeggera e fulminea, il metodo migliore è quello di seguire sempre un piccolo trucco.

Ingredienti e strumenti:

  • due avocados maturi
  • formine da ghiaccio
  • una spatolina
  • un frullatore ad immersione

Procedimento:

Prendiamo gli avocados incriminati, sbucciamoli, togliamo i noccioli (che porremmo in acqua attendendo che germoglino le piante), frulliamo o schiacciamoli con una forchetta.

Ora poniamone la polpa nei contenitori porta cubetti di ghiaccio da freezer.

Et voilà, ecco sempre pronta la polpa di avocado a maturazione perfetta adatta a tutte le nostre ricette più adorate!

Quando vi servirà, fidatevi vi ringrazierete per averci pensato in tempo!

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly

Rispondi