Home » Ricette Vegan » Le mie Polpettine di okara!

Le mie Polpettine di okara!

…il 1° problema del quando si inizia a fare latte di soia e tofu in casa è :CHE FARE DELL’innumerevole quantità di OKARA- ciò che cioè rimane dei fagioli di soia dopo che sono stati maltrattati e bistrattati per ottenerne latte- ?

…in rete ci sono migliaia di ricette che ne suggeriscono l’utilizzo,come ovvio anche io ne ho una:innanzituttto serve lei, l’okara e quindi , la farina di ceci, l’aglio, sale, pepe, prezzemolo, patate bolllite a cubettini (o megio se a vapore) e se ne avete qualche erbetta, tipo spinacio, valerianella o quant’altro che però siano molto tenere perchè vanno aggiunte fresche al composto ed infine qualche seme oleoso, io utilizzo i semi di girasole-meglio se tostati 2 secondi in forno.

Vi dico subito, io, quand’è possibile vado a occhio perchè detesto pesare gli ingredienti, per me andare a naso è tutto!!!
QUINDI
…farne appunto un composto sodo e ricavarne piccole polpette, passarle nel pangrattato e schiacciarle un pochino in modo che risultino leggermente appiattite (in questo modo risulteranno più croccanti!).

                                                            (scusate per la scarsa qualità della foto !)

Quindi mettere una padella con un goccio d’olio extravergine d’oliva sul fuoco e farle dorare per qualche minuto, indi servirle calde con una “spolverata” di limone!GNAM GNAM!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

2 Responses to Le mie Polpettine di okara!

  1. WoW!! le tue voglio proprio farle anche io, hanno l’aspetto di una cosa slurposissima!!!

  2. :D…siii :))) e poi dimmi!!! io da quando mi sono data alle polpette-sono uno dei miei piatti preferiti-…ovvero da quando ho la macchina per il latte di soia…(o dovrei dire per l’okara perchè è in pratica quello che mangio quasi tutti i giorni)…sono ingrassata di quasi 1 kg…non sono una che sta attenta alla linea però mi sto iniziando a preoccupare ;P

Rispondi