Home » 4chiacchere, Ecosostenibilità » OGGI RICORRE L’Earth Overshoot Day: diminuiamo il nostro impatto

OGGI RICORRE L’Earth Overshoot Day: diminuiamo il nostro impatto

Vuoi diminuire il tuo impatto sulla nostra terra?
…bene…calcola QUI la tua impronta e inizia con piccoli passi e vedrai che pian piano ti renderai conto che non è affare solo di hippy esagitati…
…inizia analizzando la tua quotidianità: risparmia sull’acqua istallando una cassetta di scarico con flusso differenziato per wc (è una spesa che non vuoi/puoi fare…metti una bottiglia di plastica nella cassetta, occupa spazio e fa riempire meno la cassetta di acqua), metti un riduttore di flusso che mescola aria e acqua ai rubinetti di bagno e cucina (ad alcune fiere tipo fà la cosa giusta e altre li regalano!),fai la doccia e non il bagno (e siamo sinceri inizia a pensare se davvero è necessario fare la doccia tutti i giorni o addirittura più volte al giorno…insomma…a meno che tu non faccia il metalmeccanico o l’agricoltore…se sei in un ufficio forse un paio di docce la settimana sono abbastanza…per il resto ci si può sempre lavare “a pezzi”…o no?), scegli dei detergenti eco-compatibili, con un buon INCI e biodegradabili, pensa anche a cosa va giù dallo scarico e non solo a cosa ti metti sulla pelle, riduci le quantità di detergenti, creme e saponi varie che usi…ma sinceramente pensi che un dentifricio possa essere anti-age e che un deodorante possa aiutarti a trovare l’anima gemella?(…pensa io ho sempre puntato su una conversazione brillante!),utilizza cartaigienica certificata FSC (fidati anche se non ha 180veli vergini profumati al fiore di loto funziona benissimo!),utilizza spazzolini che hanno la testina cambiabile così sprechi meno e lo spazzolino dura anni,se sei una ragazza usa la mooncup(è una rivoluzione, se superi i timori iniziali ti si apre un mondo e ti assicuro che non ha nulla a che vedere con i tamponi!)o al massimo gli assorbenti in cotone lavabili sono perfettamente rispettosi della pelle e del pianeta!,…inizia a riflettere e pensa se davvero tutto ciò che hai o che vuoi ti serve davvero…perchè è tutto lì…ti ritroverai con un piccolo gruzzoletto che non ti rendevi nemmeno conto di averere…e allora sì che potrai utilizzarlo per cose davvero utili come per esempio per un viaggetto nel week-end in quel bed and breakfast immerso nel verde raggiungibile con il treno che passa tra le montagne… …insomma se i tuoi bisogni saranno decisi da te e non da altri vedrai dei cambiamenti inimmaginabili…pensa anche in maniera positiva, come una volta si diceva “la necessità aguzza l’ingegno” …piuttosto che buttare ciò che si rompe pensa se puoi aggiustarlo o se puoi utilizzarlo in maniera diversa…puoi dare una nuova vita alle cose anche se in giro ti dicono che nuovo è meglio questo non sempre corrisponde alla verità!pensa con la tua testa!
Usa la lavatrice a pieno carico, a basse temperature e non usare la candeggina a meno che non sia davvero davvero davvero necessaria (quasi mai!) è uno delle sostanze più inquinanti…usa un detergente per lavatrice eco-compatibile, magari anche alla spina, oppure la lisciva o ancora del sapone di marsiglia grattuggiato (lo vendono già in scaglie o puoi grattuggiartelo tu all’occorrenza) e poi ci sono motli manuali in rete utilissimi per avere una casa pulita ecologicamente (per esempio guarda QUI!)…se usi la lavastovilgie stessa cosa della lavatrice ossia a pieno carico e a basse temperature,non usare il brillantante (ricorda che poi te lo ritrovi nel piatto!) usa aceto di mele o acido citrico(facilmente acquistabile ovunque!),non deodorare la casa con deodoranti sintetici, usa un semplice diffusore di essenze (scegli un olio essenziale che ami, e con pochi euro sei apposto per mesi!), bevi l’acqua del rubinetto (puoi usare caraffe filtranti, filtri da applicare direttamente al rubinetto e addirittura se la vuoi gassata esistono gasatori utili e comodi con costo abbordabilissimo (tipo quelli della sodastream),usa la pentola a pressione, ci guadagni in gas,gusto, tempo e salute,non friggere fa male ed inquina….non gettare l’olio usato giù dal lavandino è ancora più inquinante dei detergenti per la casa…raccoglilo in una bottiglia sotto il lavandino e quando è piena vai alla piattaforma e ecologica e smaltiscilo lì…oppure se conosci “la tribù delle noci sonanti” mandalo a loro…pensa alla possibilità di diventare vegetariano (o se lo sei già allora pensa alla possibilità di diventare vegan) è la dieta più eco-compatibile e rispettosa oltre che dell’ambiente e degli animali anche delle persone…usa di più le gambe e mezzi come la bici o il monopattino…quello che è noia può trasformarsi in divertimento (provare per credere!) e se nella tua città vi sono poche zone ciclabili manda e fai mandare una mail tuo comune per sollecitare alla creazione di una città ciclabile (il cambiamento deve partire da noi prima di tutto!), ovviamente cerca di acquistare bio (fa bene a te e alla natura) e cerca di evitare prodotti confezionati pieni di conservanti, coloranti, additivi, cosa c’è di meglio di un po’ di pane e cioccolato con un frullato per merenda piuttosto che una merendina con una bibita gassata…inizia a coltivare delle piantine, parti con una pio di vasetti di arometiche, chissà che non si scateni una passione e poi non è necessario avere un giardino basta anche un semplice balcone (mai sentito parlare di fare orto sul balcone?…vai QUI e vedrai!), fai il compost vedrai che inizierai a sprecare meno e soprattutto non dovrai acquistare fertlizzanti per le tue piante (anche questo puoi farlo benissimo anche su balcone…TESTATO dalla sottoscritta…QUI il tutorial per farti una compostiera), guarda meno tv e leggi di più, rimani informato su ciò che accade ma cerca le notizie da più fonti (l’eterogeneicità è meglio dell’omogeneicità!) non comprare carta da regalo falla tu…usa la fantasia, cerca di fare regali utili e che passino amore e messaggi e non seguire le pubblicità, frequenta i mercatini dell’usato e non andare nei centri commerciali (soprattutto il week-end…cerca delle attività davvero ricreative!), pensa alla possibilità di adottare un animale da un rifugio (canile, gattile o associazioni animaliste per roditori o rettili) ma pensa sempre che sarà membro della famiglia e non giocattolo a scadenza!, inizia a fare dell’autoproduzione: è enormemente gratificante scoprire d’essere in grado di cotruire e fare delle cose che non si pensava minimamente di saper fare!…se devi cambiare auto opta per una bi-fuel a gpl o a metano (o meglio ancora elettrica…ma sono consapevole che non siamo a Berlino!) ne guadagni tu e l’ambiente, quando pensi ad una vacanza non pensarla in un hotel all-inclusive in quei villaggi tutti uguali per decerebrati, vivi davvero a contatto con il luogo che scegli e poi hai mai sentito parlare delle associazioni per i viaggi eco-compatibili (se non li hai mai sentiti vai a visitare la fiera “fà la cosa giusta” più vicina a casa tua la prossima volta che sarà aperta!)…ma soprattutto pensa in modo nuovo: pensa da solo!

…per altri consigli utili segui gli SPUNTI-DI-ECO-RIDUZIONE !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly

5 Responses to OGGI RICORRE L’Earth Overshoot Day: diminuiamo il nostro impatto

  1. oppure pensa insieme a noi 🙂

    bellissimo post! un abbraccio 🙂

  2. :)che meraviglia i tuoi commenti!un bacio a te!^-^

  3. Evviva! Faccio girare via mail l’invito a leggere questo post! Ottima capacità di sintesi..complimenti, sei stata bravissima a metter tutto insieme senza annoiare! 🙂

  4. Che bel post,tanti accorgimenti li uso già,ma la monncup non l’ho mai sentita e adesso voglio subito informarmi!

  5. @.manu. ^-^ felice che ti sia piaciuto,e grazie per la diffuzione! più che altro ha aiutato il poco tempo che ho a disposizione ultimamaente….
    @kilara per la mooncup vai qui: http://equoecoevegan.blogspot.com/2007/06/mooncup.html ^-^

Rispondi