Home » Informazione, Salute, Scienza » Orsi polari ermafroditi: causa? PCB

Orsi polari ermafroditi: causa? PCB

Gli scienziati hanno scoperto che la presenza di sostanze tossiche al Polo Nord renderebbero gli orsi ermafroditi: dotati contemporaneamente di organi riproduttivi maschili e femminili. Il fenomeno colpisce l`1 per cento degli orsi polari che dimorano nelle isole norvegesi Svalbard.Gli esperti sostengono che la causa è da imputare alla presenza nell`Artico di scarti chimici industriali, i policlorobifenili (pcb), che riescono a mutare il sistema ormonale degli orsi. E non è tutto: secondo un`altra recente ricerca, la migrazione naturale di queste sostanze chimiche avviene molto velocemente.Questa pericolosa situazione ha convinto 90 nazioni a mettere al bando le12 sostanze chimiche più pericolose, tra cui i pcb e i ddt.Eric Steig, geochimico all`università di Washington, ha fatto delle misurazioni in alcuni campioni di ghiaccio raccolti sulle isole Svalbard per accertare la presenza di sostanze chimiche pericolose. I risultati non sono stati certo soddisfacenti: egli ha constatato che, nonostante la presenza degli agenti chimici fosse inferiore rispetto al passato, erano comunque molto recenti; alcune sostanze tossiche erano arrivate nell`Artico da poco più di due settimane.Gli scienziati attribuiscono a questo fenomeno l‘effetto cavalletta: dopo essersi evaporati ad alte temperature i pesticidi vengono trasportati dai venti fino quando, una volta raggiunta la temperatura glaciale dell‘Artico, si condensano posandosi sulla superficie.Non preoccupa solamente la velocità con cui gli inquinanti raggiungono l`Artico. La loro continuata presenza è la prova inequivocabile che il loro utilizzo continua. E siccome queste sostanze sono bandite nella maggior parte delle Nazioni, significa che determinate organizzazioni stanno palesemente infrangendo i trattati.Le isole Svalbard sono situate vicino alla Russia e molti sostengono che, con ogni probabilità, i pesticidi arrivano proprio da li.Quelli che ci stanno rimettendo, in tutti i casi, sono proprio i poveri orsi polari e la loro vita sessuale.

Di Enrico LoiECPlanet
arctictravel.it

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Rispondi