Home » 4chiacchere, Ecosostenibilità » Recensione taccuino QuoVadis…

Recensione taccuino QuoVadis…

Curiosando in rete trovo l’annuncio di una ditta di agende, la Quo Vadis che propone come indagine di mercato il ricevimento di una agenda a scelta e la conseguente recensione su blog o via mail….
…decido di farlo…
…dopo qualche tempo ricevo il taccuino Memoriae da me scelto in una busta contenente il taccuino , un cd che illustra l’intera gamma e un lettera di accompagnamento…
il taccuino è carino, azzurro,in ecopelle e in carta ricilata ( per attestarlo sul retro della prima pagina c’è un logo che dice “RECYCLABLE PAPER” e un ‘altro “ IMPRIM’ VERT” …

Trovo sul loro sito che “Quo Vadis ha ricevuto il marchio Imprim’vert dimostrando la capacità dell’impresa di limitare il suo impatto sull’ambiente.”e che 2007 – La protezione dell’ambiente al centro della strategia di Quo Vadis
ha conseguito la certificazione ISO 14001 che garantisce il rispetto della regolamentazione ambientale applicabile, l’impegno di miglioramento continuo e la prevenzione dell’inquinamento, inoltre ha conseguito la certificazione PEFC per la sua catena di tracciabilità della carta che permette di garantire che il legno è originato delle foreste gestite per durare.
Ha ottenuto anche il 2° premio del Trofeo dello Sviluppo Sostenibile delle Industrie Grafiche. (per conferire questo premio, una giuria independente analizza le azioni concrete delle imprese su 3 temi : il sociale, la protezione dell’ambiente e l’economia).

Una cosa che però mi lascia male è che la dittà lanciò i primi articoli di cancelleria e di pelleteria scolastici (raccoglitori, quaderni, astucci…) e qui tremo….non è che non è in ecopelle???????….mando una mail per chiedere al servizio consumatori…
mi rispondono che è simil pelle e assolutamente cruelty-free ed eco-friendly! 🙂
…nel frattempo però cerco il maledetto simbolo della pelle che non trovo da nessuna parte e non c’è nemmeno scritto nelle caratteristiche…quindi suppongo che se lo fosse sarebbe scritto a caratteri cubitali…

Ha un bell’elastico in tinta per tenerla chiusa in borsa e ha davvero un ottimo formato compact, ha una tasca in fondo per riporre foto, bigliettini, etc…ha anche un logo molto carino che contraddistingue la tipologia scelta, nel mio caso “il taccuino Memoriae I Miei Sogni”, e ha delle piccole etichette utilizzabili per suddividere il taccuino stesso….
Alcune caratteristiche che invece secondo me potrebbero essere migliorate sono la copertina troppo rigida, le sezioni interne che potrebbero essere rimosse così da rendere l’interno omogeneo e utilizzabile in maniera continua, le pagine troppo spesse (riducendone lo spessore ce ne starebbero di più) e le etichette, che potrebbero essere colorate piuttosto che bianche…
In ogni caso apprezzo molto che l’agenda sia in carta riciclata, spero che sia realizzata con colori atossici o comunque naturali e completamente biodegradabili, e comunque mai su carta patinata o simil patinata…magari sarebbe bello che l’azienda fosse a impatto zero e che eliminasse in maniera completa l’utilizzo di pellame animale ricorrendo invece a materiali ecocompatibile e eticamente corretti….…insomma che rispettasse tutti quelle norme che fanno di un’azienda un’azienda sostenibile al 100%.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

2 Responses to Recensione taccuino QuoVadis…

  1. grazie 🙂

  2. non c’è di chè….comunque mi hanno risposto alla mail, è simil pelle ma assolutamente eco-friendly! 🙂

Rispondi