Riflessione…

Oggetto: il Natale inizia a novembre

Spiegazione : ovunque vi voltiate immagino che ormai vi sarete ben accorti che siamo invasi da luci e lucine natalizie, addobbi annessi e connessi…ma solo io ricordo che fino a qualche anno fa il Natale al massimo iniziava i primi di dicembre…e già era presto… visto che per tradizione si sentiva l’aria natalizia solo dopo S. Ambrogio….ma mi sa mi sa che coi tempi che corrono si necessita di marketing e fatturato e non di aria di bontà e pace….e quindi ecco che già si pensa ai regali di Natale da fare ad amici e parenti (mai che si pensasse magari a fare dei regali a chi davvero ne ha bisogno….o anche più semplicemente a regali utili o almeno a regali da comprare da onlus o associazioni di volontariato) e via alle corse…ma siamo alla metà di novembre!!!…e poi sicuramente ora del 25 vuoi che non si veda proprio qualche cosina ancora….”…tanto per… “ da aggiungere già alle tonnellate di inutili oggetti incartati e in plastificati (ecologia0:consumismo1)…e poi ci sono gli addobbi per l’albero e il presepe…il primo che ormai possiede più addobbi lui di un’albero della cuccagna ed il secondo che è ridotto semplicemente ad un’allegro plastico dove far giocare i bimbi con le statuine…a mò di soldatini…e poi…via coi tagli di capelli nuovi per l’occasione e…l’abbigliamento giusto…e il panettone….voui che non si inizi a comprare adesso?!!! (vi giuro che non solo l’ho già visto sugli scaffali ma ho visto pure gente che ne comprava diverse confezioni!!!)…e poi…viaggi sia per Natale che per il 31….sì perché se non parti sei out…ma il natale non era mica una festa da passare in famiglia all’insegna della bontà….?….mi sa mi sa che ormai le cose –almeno per la maggior parte della gente- nono sono più così….

Conclusione : …che tristezza….ma…mai arrendersi…l’mportante è non farsi travolgere e …aiutare gli altri ad uscire dal tunnel…delle spese!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

2 Responses to Riflessione…

  1. La mia strategia per battere il Natale:
    – tanto non vado da nessuna parte perchè gli esami mi cominciano subito dopo l’epifania, quindi sto a as aa studiare
    – non esco a comprare i regali perchè tanto fino al 22 sto all’università a seguire i corsi
    – il pranzo natalizio cerco di monopolizzarlo io, versione vegan-irresistibile
    – regalo enormi quantità di dolci natalizi perchè sono convinta che in fondo gli unici soldi davvero ben spesi siano quelli per la cultura (libri e collegamento a internet), per mangiare e per altri generi di prima necessità
    – riutilizzo a tutto spiano bigliettini di auguri del commercio equo (cercando di non restituirli alla persona dalla quale provengono!) e carta da regalo di quando avevo 5 anni
    – la cosa più difficile è convincere i parenti a non regalarmi nulla, perchè inevitabilmente mi compreranno: oggetti di pelle, bagnoschiuma testati su animali, incenci dall’odore disgustoso, cazzate varie. Sto cercando di convincerli che l’unica cosa davvero utile hce possono offrirmi siano soldi!

  2. ottimo metodo…alcuni punti che hai decritto sono adottati anche dalla sottoscritta (vedi ricilo carta e fiocchi, pranzo vegan e vicinanza esami=niente partenze)…diffondiamo questa cultura del STOP CONSUMISMO…chissà che magari non si riesca finalmente a ritrovare il vero valore delle feste…e magari ci si stacchi un tantinello dalla ormai consueta “lista dei regali!”…grazie Vera per la tua “testimonianza”! un bacione, e a presto!

Rispondi