Articoli taggati con mostre

“Women: new portraits” la donna vista da Annie Leibovitz

Tweet Assistere alla mostra di Annie Leibovitz, artista e decisa sostenitrice dell’uguaglianza di genere, è stato come ritrovarsi accolti a casa di una vecchia amica che mettendoti a tuo agio ti racconta di quella volta che ha incontrato Jane, Patti o Elizabeth. Tutto bene se solo non si trattasse di J.Goodall, P.Smith o Queen E. Ebbene, il piccolo ingresso che ti accoglie tra i rami d’edera, li subito dopo il cortile, rivela presto uno spazio industriale, recuperato, ampio ed arioso […] read more…

Arts and Foods: oltre ciò che vi sareste mai aspettati

Tweet “Mangia mangia mangia” ecco ciò che parrebbe dirci questa mostra se solo le riservassimo un semplice e veloce sguardo. Invece noi non ci accontentiamo ed una volta varcata la soglia, iniziamo scrupolosamente e con curiosità ad incamminarci lungo il percorso espositivo come giovani archeologi alla ricerca della nostra storia. Immediatamente ci accorgiamo come l’etichetta “mostra” sia una scelta decisamente riduttiva. Arts and foods sembra infatti essere uno dei più grandi allestimenti artistici mai visti in Triennale: 7000mq colmi d’arte, […] read more…

GreenArt: le prime sei tappe

Tweet Per la rubrica GreenArt ecco le prime sei mostre entrate a far parte di me, delle mie riflessioni e dei miei pensieri… (che non vogliono essere recensioni…ma solo uno sguardo stupito sull’arte e l’espressività!) La prima mostra che ho visitato è stata in Triennale  “Quarantanni d’artecontemporanea. Massimo Minini 1973-2013” (19 Novembre 2013. 2 Febbraio 2014), una mostra della quale sapevo poco o nulla e che mi ha fatto sorridere, sbarrare gli occhi, inclinare la testa e sognare. Un’esposizione dove […] read more…

Green Art, l’ arte dal cuore verde!

Tweet Chi mi conosce sa bene quanto io ami da sempre l’espressione artistica nelle più svariate forme, mi piace scoprire come altri individui decidano liberamente di esprimersi in modi che mai mi sarei aspettata. Da un po di tempo mi sono riavvicinata ad essa e grazie a questo, ho lasciato maturare la decisione d’ inserire nel blog la sezione ‘Green Art’, ossia informazioni circa eventi, mostre o anche esperienze d’incontro, che in qualche modo possano essere connesse o anche essere […] read more…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

green_artChi mi conosce sa bene quanto io ami da sempre l’espressione artistica nelle più svariate forme, mi piace scoprire come altri individui decidano liberamente di esprimersi in modi che mai mi sarei aspettata.

Da un po di tempo mi sono riavvicinata ad essa e grazie a questo, ho lasciato maturare la decisione d’ inserire nel blog la sezione ‘Green Art’, ossia informazioni circa eventi, mostre o anche esperienze d’incontro, che in qualche modo possano essere connesse o anche essere viste e godute come legate al mondo della sostenibilità e del consumo insomma …l’ambiente connesso però alla società …strizzando costantemente l’occhio alla relazione tra scelte ed ecosistema Terra.

Mi sono messa all’opera ed ho raccolto informazioni e l’ammetto…goduto, con estrema curiosità, assaporandone il gusto, dell’esposizione di alcune mostre che la città  ha messo a disposizione di tutti quelli che volevano apprezzare con cuore e mente bellezze e peculiarità creative.

Non sono un’addetta ai lavori e ciò che scriverò saranno solo mie considerazioni personali, amo l’arte da sempre, ne ho fatta anche per un po’ (giocando con matita e colori) per questo per cercare di comprendere ciò che a me risultava (ed in alcuni casi risulta ancora!) incomprensibile mi sono fatta aiutare da chi di arte ne sa decisamente di più di me…

Sono partita avvicinandomi a quel tipo di arte (forse addirittura più espressiva di altre, se mai questo può essere un concetto possibile!) che risultava essere (soprattutto per me!) la più difficile, sia in comprensione che in apprezzamento: l’arte contemporanea.

Perché parliamoci sinceramente, tutti riescono ad apprezzare un quadro di Monet ma è un po’ più difficile comprendere un’installazione di Micol Assaël!

Mi sono messa alla prova e le mie prime mete hanno toccato luoghi come Palazzo Reale, La Triennale, Il Museo del ‘900 e l’Hangar Bicocca veri e propri luoghi ‘Mecca’ per l’arte a Milano ( non solo contemporanea, s’intende!)

Ma perchè GreenArt? perchè l’arte, come la passione per l’ambiente, tocca in maniera profonda il nostro animo e chi ama la Terra, l’erba, gli animali non può non essere affascinato dai tanti modi usati dall’uomo per comunicare pensieri, sentimenti e passioni… e perchè questo è un blog innanzitutto e mi sono ‘ricordata’ che l’ambiente ed i valori “verdi” devono rimanere intrecciati con la società, con l’espressività e con le esperienze…e l’arte (come la mente ed il corpo) ne è pura espressione!

Alle mostre non amo fare foto, quindi le immagini, tranne proprio un paio che sono fatte da me, sono quelle ufficiali, prese dal web o su siti dedicati… in alcuni casi non è nemmeno permesso farle, in altri mi sono detta “perché mai devo fotografare quando ne posso godere?”…quello che però mi piace fare è prendere brevi appunti su post-it virtuali su quel che mi passa nella testa mentre vivo l’esperienza così poi da condividere quanto ho pensato… da questi post-it sono nate le considerazioni alle mostre…

Ecco le mie prime sei tappe!