Articoli taggati con natura

Borse ed occhiaie? mandale a spasso!

Tweet Equo eco e vegan è on line dal 2007. In quello stesso anno ho deciso di intraprendere la scelta di una vita eticamente consapevole scegliendo la strada vegan e condividendo le mie esperienze proprio tramite il blog. Questo contenitore, è così che l’ho sempre considerato, è sempre stato un fedele compagno  durante le mie esperienze e grazie alla passione che è sempre stata alla base di quello che faccio, allora come oggi, questo percorso che negli anni è diventato […] read more…

La cosmesi fatta con il cuore

Tweet Ieri al laboratorio “Bye bye Petrolatum” ci siamo trasformate in #apprendistestreghe sperimentando la cosmesi naturale fatta con le mani e tanti ingredienti sani, buoni e naturali (per davvero!)… grazie a tutte le ragazze che hanno messo “le mani in pasta”, al Comune di Inzago, ad Ecoxcorsi ed a Weleda#cosmesi #ecocosmesi #biocosmesi #vegan #handmade #DiY Equo, eco e vegan* Pubblicazione di Ecoxcorsi. read more…

Bracconaggio ed Ue, corni di rinoceronte valgono più di oro e cocaina

Tweet Quest’articolo lo puoi leggere anche su greenreport.it il quotidiano per un’economia ecologica L’international Fund for Animal Welfare, l’IFAW, lancia un allarme forte e chiaro a Bruxelles: il bracconaggio non ha mai toccato livelli così alti prima e ciò è spiegabile solo dall’ingresso del crimine organizzato nell’affare. Come spiega Satyen Sinha, responsabile di IFAW, «I criminali sono attratti dal traffico di fauna selvatica per il basso rischio, gli alti profitti e le basse sanzioni…prodotti come i corni di rinoceronte possono valere […] read more…

Homo Radix ad equoecoevegan: l’intervista a Tiziano Fratus

Tweet Di Tiziano Fratus non si può certo dire che é un uomo noioso né tantomeno scontato, dal suo blog lo si percepisce, lui un moderno naturalista “autodidatta in bilico tra scrittura, botanica, viaggi” é molto molto di più d quello che potremmo aspettarci. Ho avuto il piacere di intervistarlo qualche giorno fa e lui ha aperto le porte del suo mondo senza riserve né timori. Il suo ultimo lavoro “Manuale del perfetto cercatore d’alberi” ha incantato critica e pubblico […] read more…

Baratto di semi 2: ecco le coppie!

Tweet Eccoci anche questa volta alla resa dei conti…chiuse definitivamente le iscrizione al “Baratto di semi2”… anche questa volta moltissime le adesioni ed anche questa volta non tutti hanno rispettato il regolamento … …come al solito ecco i partecipanti che hanno invece inviato l’e-mail in tempo (o giù di lì!) … e anche per questa seconda edizione come una piccola fatina della sorte ho associato ciascun partecipante ottenendo così le coppie di baratto… che per motivi di privacy non elencherò ma ognuno […] read more…

Autunno… in arrivo!

Tweet Questa settimana sono tornata alla normalità, rientrata dalle vacanze passate nelle meravigliose e verdissime Marche, ho iniziato a pianificare, organizzare e gestire posta, eventi, impegni ed appuntamenti ma… …non per questo mi sono dimenticata di una delle mie più grandi passioni ed allora non appena mi sono concessa una pausa mi sono tuffata nel verde!   Con i miei mostri e la mia metà ci siamo concessi una passeggiata nel bosco non lontano da casa (ed ho raccolto così […] read more…

Argilla: proprietà ed usi

Tweet Sono finalmente in vacanza e sì… ebbene sì, mi ero ripromessa di non scrivere… beh almeno per la prima settimana ma…la voglia era davvero troppa e così ora in una calda mattinata d’inizio agosto, dopo aver fatto colazione, giocato con i miei piccoli mostri e sorseggiato una limonata fresca mi ritrovo seduta sotto gli alberi con un dolce sottofondo di uccellini …ma ho comunque deciso di abbandonare il mio piccolo buon proposito… Tutto questo perché, finalmente con molto tempo […] read more…

Signore, orti e tè delle cinque

Tweet Per la rubrica del blog “I Love Green Book” (perché la cultura nasce dai libri, anche quella verde…così é stato e così sarà sempre!) ecco il libro dell’estate! (La rubrica é un appuntamento fisso mese dopo mese e chiunque decida di partecipare può apporre sul proprio sito o blog il banner “ILoveGreenBook” copiando ed incollando questo codice sotto!) <a border=”0″ href=”http://equoecoevegan.it/” target=”_blank”><img border=”0″ height=”120″src=”http://www.equoecoevegan.it/wp-content/uploads/2013/05/green_book-300×201.png” width=”150″/></a> Lo sapete che le rose amano le banane? E che le felci sono innamorate delle fucsie? Probabilmente non conservate nemmeno i peli […] read more…

“I Love Green Book” #2: Ognuno può fare la differenza

Tweet Per la nuova rubrica del blog “I Love Green Book”, ormai appuntamento fisso (QUI tutte le info su come partecipare!), questo mese é stato scelto  “Ognuno può fare la differenza” di Julia Butterfly Hill… …per chi non sa cos’é  “I Love Green Book”: l’idea é leggere (o rileggere) il libro verde del mese quindi commentare il libro insieme… proprio di seguito al post dedicato nel box commenti, questo perché la cultura nasce dai libri, anche quella verde… i libri permettono di lasciare entrare nella nostra testa e nel […] read more…

Erba di grano: come coltivarla in casa

Tweet Dell’erba d’orzo o erba di grano se ne parla da molto, ma forse non tutti sanno che é possibile coltivarla in casa, con pochissima spesa e così da poterla consumare freschissima! I semi, purché bio, sono reperibili nei negozi di alimentazione naturale o anche in internet.  Io ho deciso di fare un esperimento di riciclo: considerato che dai semi é possibile ottenere fino a 3 raccolti ho pensato di utilizzare un buon contenitore biodegradabile… un contenitore in cartone da pizza ricoperto con un po’ di carta da forno per renderlo impermeabile. Alla fine così […] read more…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Dell’erba d’orzo o erba di grano se ne parla da molto, ma forse non tutti sanno che é possibile coltivarla in casa, con pochissima spesa e così da poterla consumare freschissima!

I semi, purché bio, sono reperibili nei negozi di alimentazione naturale o anche in internet

Io ho deciso di fare un esperimento di riciclo: considerato che dai semi é possibile ottenere fino a 3 raccolti ho pensato di utilizzare un buon contenitore biodegradabile… un contenitore in cartone da pizza ricoperto con un po’ di carta da forno per renderlo impermeabile.

Alla fine così il cartone potrà essere compostato!

Ho messo a bagno i semi per una notte.

Ho quindi proceduto a seminarli in maniera molto fitta e ho ricoperto con torba soffice.

Ho annaffiato per circa un paio di giorni ed i primi germogli sono nati.

Dopo circa una settimana il risultato é stato un’esplosione di verde…semplicemente meraviglioso!

IMG 6904

Un’altro modo però che ho sperimentato é stato quello di utilizzare tre vaschette di plastica di quelle da verdura del supermercato regalatemi da un amica, una impilata sull’altra e la terza a formare il coperchio.

La prima l’ho riempita d’acqua.

La seconda, una volta forata con un paio di forbici l’ho posizionata sulla prima e la terza capovolta é andata a formare il coperchio.

Quindi ho seminato in maniera fitta i semi preammollati la notte prima.

Tutti i giorni ho cambiato l’acqua e ho proceduto a spruzzare i piccoli semi, che nel frattempo germogliavano, con un mix di acqua e bicarbonato di sodio (1lt di aqua ed 1 cucchiaino da caffè di bicarbonato)

Nel giro di una settimana ho ottenuto un buonissimo raccolto con la differenza che ho dovuto riseminare perché in questo modo non é possibile procedere con una seconda germinazione.

Ecco un meraviglioso video della crescita “miracolosa” dell’erba di grano!

Come la consumo?

La raccolgo tagliandola con un paio di forbici quindi, dato che non possiedo una centrifuga manualela frullo con un po’ di acqua ed una volta filtrata con un piccolo colino ne bevo immediatamente il succo così ottenuto la mattina prima di colazione.

Uno sprint di vitalità ed energia verde!

 

– Carmela Giambrone

quest’articolo è pubblicato su Greenme se vuoi leggere tutti i miei articoli pubblicati su greenme clicca QUI