Articoli taggati con piante

Homo Radix ad equoecoevegan: l’intervista a Tiziano Fratus

Tweet Di Tiziano Fratus non si può certo dire che é un uomo noioso né tantomeno scontato, dal suo blog lo si percepisce, lui un moderno naturalista “autodidatta in bilico tra scrittura, botanica, viaggi” é molto molto di più d quello che potremmo aspettarci. Ho avuto il piacere di intervistarlo qualche giorno fa e lui ha aperto le porte del suo mondo senza riserve né timori. Il suo ultimo lavoro “Manuale del perfetto cercatore d’alberi” ha incantato critica e pubblico […] read more…

Baratto di semi 2: ecco le coppie!

Tweet Eccoci anche questa volta alla resa dei conti…chiuse definitivamente le iscrizione al “Baratto di semi2”… anche questa volta moltissime le adesioni ed anche questa volta non tutti hanno rispettato il regolamento … …come al solito ecco i partecipanti che hanno invece inviato l’e-mail in tempo (o giù di lì!) … e anche per questa seconda edizione come una piccola fatina della sorte ho associato ciascun partecipante ottenendo così le coppie di baratto… che per motivi di privacy non elencherò ma ognuno […] read more…

Argilla: proprietà ed usi

Tweet Sono finalmente in vacanza e sì… ebbene sì, mi ero ripromessa di non scrivere… beh almeno per la prima settimana ma…la voglia era davvero troppa e così ora in una calda mattinata d’inizio agosto, dopo aver fatto colazione, giocato con i miei piccoli mostri e sorseggiato una limonata fresca mi ritrovo seduta sotto gli alberi con un dolce sottofondo di uccellini …ma ho comunque deciso di abbandonare il mio piccolo buon proposito… Tutto questo perché, finalmente con molto tempo […] read more…

Signore, orti e tè delle cinque

Tweet Per la rubrica del blog “I Love Green Book” (perché la cultura nasce dai libri, anche quella verde…così é stato e così sarà sempre!) ecco il libro dell’estate! (La rubrica é un appuntamento fisso mese dopo mese e chiunque decida di partecipare può apporre sul proprio sito o blog il banner “ILoveGreenBook” copiando ed incollando questo codice sotto!) <a border=”0″ href=”http://equoecoevegan.it/” target=”_blank”><img border=”0″ height=”120″src=”http://www.equoecoevegan.it/wp-content/uploads/2013/05/green_book-300×201.png” width=”150″/></a> Lo sapete che le rose amano le banane? E che le felci sono innamorate delle fucsie? Probabilmente non conservate nemmeno i peli […] read more…

Coltivare piante aromatiche e officinali nell’orto #2

Tweet QUALI PIANTE TENERE SUL NOSTRO BALCONE? Ecco alcune piante officinali e aromatiche che è possibile coltivare in vaso in modo da avere a propria disposizione un orto ricco di rimedi naturali che possono essere messi in pratica per alleviare i disturbi più comuni. Avere a disposizione dei vasi di piante officinali o aromatiche vi permetterà di raccoglierle al momento più opportuno, di essiccarle e di utilizzarle al bisogno. Si raccomanda l’impiego delle parti essiccate delle piante, in quando esse […] read more…

Coltivare piante aromatiche e officinali nell’orto #1

Tweet Io e Marta decidiamo di seguire un corso di “Erboristeria di base” che viene organizzato da “Orti Insorti” e tenuto dalle dott.ssa Arianna Lamberti e dalla dott.ssa Marta Di Benedetti, entrambe laureate in tecniche erboristiche. Il corso fa parte di un progetto molto più complesso del quale sia io che Marta apprendiamo felici le idee proprio durante la serata. Arriviamo munite di carta e penna e noi, lì in prima fila, non ci perdiamo niente. Abbiamo unito i nostri […] read more…

farmacia naturale kia

La mia farmacia naturale

Tweet Scegliere una vita il più naturale e rispettosa possibile non significa soltanto stare attenti a quel che si mangia, scegliere il biodinamico o il biologico o cercare di usare di più la forza motrice del proprio corpo e non quella di un mezzo a motore per i nostri spostamenti. Un’altra cosa sul quale ricade questa scelta è evitare di assumere farmaci di sintesi per affrontare i piccoli grandi malanni o fastidi alla propria salute nel proprio quotidiano. Scegliere quindi […] read more…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

photo credit greenme.it

Scegliere una vita il più naturale e rispettosa possibile non significa soltanto stare attenti a quel che si mangia, scegliere il biodinamico o il biologico o cercare di usare di più la forza motrice del proprio corpo e non quella di un mezzo a motore per i nostri spostamenti.

Un’altra cosa sul quale ricade questa scelta è evitare di assumere farmaci di sintesi per affrontare i piccoli grandi malanni o fastidi alla propria salute nel proprio quotidiano.

Scegliere quindi di agire cooperando con le difese del nostro organismo sembra davvero la scelta più corretta e così se qualcuno mi chiede cosa prendo se ho mal di testa, la mia risposta è niente o meglio: uso del ghiaccio ed aspetto che passi dando la possibilità al mio organismo di combattere la sua battaglia con un po’ di collaborazione da parte mia oppure bevo molta acqua, mangio un po’ di frutta e chiudo gli occhi cercando di stare a riposo per il tempo necessario.

Riprendere ad ascoltare i ritmi di se stessi significa anche capire che a volte il corpo comunica con noi e che siamo noi a non capire quello che vuole dirci.

Ma se invece qualcuno mi chiedesse cosa faccio se mi scotto con una pentola o se ho un po’ di dolorino alla schiena dopo che sono stata nell’orto allora la mia risposta sarebbe ben diversa.
Da anni infatti ho capito che proprio come spesso le nostre mamme ci hanno insegnato che “avere un kit di medicine utili da banco in casa è buona abitudine” magari sostituirne alcune (o a volte tutte) con altrettanti “farmaci della natura” sotto forma di erbe, fiori, spezie o radici non è solo utile ma è anche sano.

Mi raccomando, resta inteso che io sto parlando di tutti quei problemi lievi e relativi farmaci da banco, assolutamente nulla che possa riguardare prescrizioni relative a malattie o problemi gravi e/o cronici ed in ogni caso è sempre bene rivolgersi al proprio medico per qualunque dubbio.

Il mio kit della salute naturale contiene:

  • bicarbonato se la digestione fa i capricci o se ho lievi bruciori di stomaco
  • semi di finocchio, cardamomo, cumino ed anice stellato da assumere sotto forma di tisana quando ho mangiato troppo o se sento che la digestione fa i capricci ed il giorno dopo un paio di tisane alla radice di cicoria per depurare fegato e reni
  • una pianta di Aole Vera taglio un pezzettino di foglia e spalmo il gel contenuto sull’ustione…passa in un soffio!
  • una pianta di salvia se soffro un po’ di alitosi una foglia masticata per qualche minuto rinfresca l’alito
  • quando soffro di insonnia quel che ci vuole è una tisana di melissa, passiflora, escolzia e fiori di arancio
  • per rilassarmi mi faccio una tisana con biancospino, camomilla e melissa
  • quando mi viene la febbre e la voglio fare scendere mi munisco di un paio di calze di spugna e le imbevo di aceto di vino, le tengo indosso per un’oretta e la febbre scende
  • Altea, erisimo ed eucalipto assunte sotto forma di tisana mi servono per calmare la tosse e mi aiutano a liberarmi del catarro (ed in caso di laringiti e faringiti sono davvero una manna!)
  • per naso tappato e difficoltà respiratorie causate da raffreddore uso l’acqua termale sulfurea salsobromoiode (tipo l’acqua di Sirmione…) ed in un lampo respiro perfettamente!
  • chiodi di garofano, cannella e zenzero sempre sotto forma di tisana quando mi si infiamma la gola e sono ancora all’inizio così lo blocco sul nascere
  • per la stipsi oltre che bere moltissima acqua, se proprio serve quello che mi aiuta è bere mezzo bicchiere dell’acqua (ricca di mucillagini) nel quale ho messo a bagno un cucchiaio di semi di lino la notte precedente
  • mal di denti? chiodi di garofano uno solo masticato dove c’è il dolore anestetizza lievemente e calma il male… (ovviamente nel frattempo che aspetto di andare dal dentista!)
  • cetriolini sott’aceto impossibile da credere ma se la nausea mi tormenta un cetriolino mi fa passare tutto…
  • crema alla calendula perfetta per bruciature, scottature da sole o irritazioni della pelle come in caso di punture di insetto
  • pasta all’ossido di zinco ottima se ho irritazioni, eritemi, eczemi, piaghe o infiammazioni in genere
  • crema all’arnica ovviamente un toccasana per dolori muscolari di qualunque tipo, massaggiata sulla parte interessata per 2 volte al giorno fa davvero miracoli
  • o.e.tea tree è praticamente utile per quasi qualunque cosa: dall’herpes labiale all’afta, dai foruncoli alle punture di insetto, dalle micosi alle verruche, insomma è l’arma numero uno per la nostra difesa ma attenzione, come tutti gli o.e. va usato con estrema cautela e mai se in gravidanza
  • camomilla ed eufrasia sono perfette in caso di irritazioni agli occhi, quando bruciano o lacrimano
  • malva e chiodi di garofano una tisana per fare dei risciacqui, è perfetta per irritazioni alle gengive, lenisce e disinfetta
  • ciclo achillea e fiori di calendula per combattere il ciclo doloroso

e voi, cosa avete nel vostro kit di farmacia della natura?

fonti
Erbe buone per la salute Di Niccoli Fiorenzo
www.lerboristeria.com
www.equoecoevegan.blogspot.it
Macrobiotica Di Michio Kushi
Il medico di se stesso Di Naboru Muramoto
Erbe medicinali sul balcone Di Stefania La Badessa
Prontuario di aromaterapia Di Luca Fortuna

Questo articolo lo puoi trovare anche su greenme
Se vuoi leggere tutti i miei articoli pubblicati su greenme vai QUI.