Carousel, Orto

3 macerati utili per la difesa naturale dell’orto

photo credits pixabay.com

Amate un orto sano e ricco ma desiderate utilizzare solo sostanze naturali e rispettose dell’ambiente, degli insetti utili come api e farfalle e della vostra salute? ecco 3 fantastici e semplicissimi (low cost e zero waste!) rimedi naturali per mantenere in salute piante e orto facilmente. Ecco spiegazioni e ricette per fare verde in modo naturale.

photo credits Carmela Kia Giambrone

Ortica, equiseto e aglio: 3 ingredienti utili per la salute dell’orto naturale

Il macerato di ortica, dall’alto contenuto di acido  formico, acido salicilico e azoto, arricchisce il suolo e allontana  fitofaci e parassiti, stimolando le naturali difese delle piante, il macerato di equiseto  è utile per combattere attacchi di funghi, muffe e marciumi grazie al  suo altissimo contenuto di silice che dona forza, rafforzando le difese  naturali della pianta. Infine il macerato di aglio è un  vero e proprio repellente naturale, antiparassitario e fungicida  naturale. Ecco le 3 ricette facili da preparare in casa con le vostre  mani!

Photo credits Carmela Kia Giambrone

La ricetta per preparare il macerato d’ortica

photo credits pexels.com

Ingredienti:

  • 1 kg di pianta verde
  • 10 litri di acqua
  • 1 bidoncino con coperchio

Procedimento:

  1. Utilizzate la parte aerea della pianta fresca e quindi non solo le foglie. Indossate i guanti
  2. ponetela in acqua
  3. chiudete  il contenitore non ermeticamente quindi lasciatelo in macerazione per  15-20 giorni ricordando di mescolarlo quotidianamente.
  4. quindi  filtrate e conservate il macerato in una bottiglia ben chiusa, questo  rimedio proprio dell’orto sinergico e della biodinamica, si conserva per  circa 1 anno.
  5. al momento dell’uso diluite questo macerato di  ortica 1:50 in acqua ed utilizzato irrorando direttamente il suolo a  ridosso delle piante.

La ricetta per prepare il macerato di equiseto

photo credits pixabay.com

Ingredienti:

  • 200 grammi di pianta fresca
  • 2 lt di acqua declorata

Procedimento:

  1. ponete in un bidoncino con coperchio l’equiseto, aggiungete  l’acqua e  lasciate fermentare il macerato di equiseto per 15 giorni  circa (o comunque non appena vedrete la formazione di piccole bolle  schiumose sulla superficie);
  2. trascorso questo tempo filtrate e conservate in una bottiglia chiusa ermeticamente
  3. per l’uso diluite il macerato 1:5.

La ricetta del macerato d’aglio

photo credits pexels.com

ingredienti

  • 500 gr. di aglio tritato 
  • 10 litri d’acqua

Procedimento:

  1. Ponete in un bidoncino con coperchio, l’aglio e l’acqua, quindi lasciatelo in macerazione per circa 10 giorni;
  2. filtrate e conservatelo in una bottiglia ben chiusa.
  3. Per  usarlo non dimenticate di diluirlo: 1:10 quindi cospargetelo sul  terreno attorno alle vostre piante come prevenzione a funghi ed attacchi  fitofagi.
  4. Procedete ad un uso regolare soprattutto durante la  primavera, distibuendolo 1 volta a settimana in modo da fofrtificare le  piante.

Come abbiamo scoperto quindi, dopo compost e carenza di potassio naturale, anche questi 3 macerati, di ortica, equiseto ed aglio sono ulteriori strumenti utili per fare orto in modo sostenibile, zero waste e naturale, come sempre, la natura ci regala tutto ciò di cui abbiamo bisogno basta solo aver desiderio di cercare!

Un piccolo dono: il calendario biodinamico del mese di maggio 2020 in pdf da scaricare (grazie a la biolca), ecco ora siete davvero pronti per fare orto naturalmente, a presto

Leggi tutti gli articoli su Patreon, become a Patron!

Rimani sempre aggiornato!

Per rimanere aggiornato su tutte le news su slow living, sostenibilità e scelta vegan, iscriviti alla newsletter di equoecoevegan.it! Inserisci l’indirizzo e-mail qui sotto e clicca su “Iscriviti”!
Riceverai comodamente nella tua e-mail le notizie di Equo, eco e vegan appena pubblicate! Ricorda il servizio è gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento tu lo desideri. A presto su Equo, eco e vegan!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!