Tutorial ecocosmesi

Come fare le creme in casa: strumenti utili

Decidere di realizzare da sè le proprie creme ed i propri cosmetici preferiti, è una scelta coraggiosa e meravigliosa, allo stesso tempo.

Se hai deciso che vuoi fare con le tue mani la tua crema per il corpo o quella per il viso ma anche il tuo shampoo (magari solido, certamente ti starai chiedendo: “da dove inizio?

La risposta è certamente dallo studio: non improvvisarti ma documentati, studia, leggi e se ne hai la possibilità, frequenta workshop utili a spiegarti per bene parte della teoria utile. Una volta che hai masticato un po’ di teoria, allora passa alla pratica e alla sperimentazione, realizzando tra prove ed errori, i tuoi primi cosmetici e le tue prime creme.

Per fare questo, ciò che dovrai necessariamente avere, sarà quello che io definisco il kit minimo di strumenti utili allo scopo, ecco quindi una lista, non certo esaustiva, degli strumenti base che devi avere per fare in casa i tuoi cosmetici, dalle tue creme, al make up fino al sapone o ai detergenti.

kit minimo di strumenti utili per fare le creme

photo credits Carmela Kia Giambrone
  • bilancina elettrica da cucina;
  • bilancina di precisione 0,1g;
  • guanti in lattice;
  • strofinacci dedicati;
  • spatoline, cucchiai e cucchiaini da cucina in inox;
  • cucchiai dosatori in inox o ceramica;
  • siringhe o pipette usa e getta
  • caraffa in pyrex e/o becher (devono essere resistenti al calore e devono essere di varie dimensioni, in modo da poter lavorare agilmente a seconda delle quantità che stai utilizzando nella ricetta);
  • ciotole e bastardelle in inox, vetro o ceramica (uso alimentare di varie dimensioni);
  • clip prendi ciotola inox (tipo quelle da campeggio);
  • padella di medie dimensioni (dai bordi alti adatta alla bagnomaria);
  • sciogli cera (ti permetterà di sciogliere la fase oleosa in tutta sicurezza ma non è necessaria, diciamo che facilita la vita ma è opzionale);
  • minipimer (che userai solo per questo scopo!);
  • frusta elettrica (ne esistono di varie dimensioni, anche molto piccole adatte per la cosmesi);
  • macinacaffè o grinder;
  • mortaio di ceramica;
  • colini di varie misure;
  • termometro per alimenti (tipo quello per arrosto);
  • cartine tornasole;
  • imbuti piccoli e grandi.

una nota a parte sul dove trovare questi strumenti. Senza voler fare pubblicità di alcun tipo, tutti questi strumenti li potete trovare:

  • negozi di articoli per la casa e la cucina
  • ikea
  • tiger
  • negozi on line dedicati alla cosmesi fai da te (come Aroma Zone, Glamour Cosmetics, Minerali liberi, Vernile, etc…)

Dove metti le creme e i detergenti appena fatti in casa?

photo credits Carmela Kia Giambrone

Un capitolo a parte riguarda i barattoli e i flaconi di creme, detergenti, shampi e balsami. Non solo, non sarai costretta ad acquistarli ma scoprirai che, grazie al passaparola, nel giro di pochissimo tempo, ne potrai avere moltissimi. Come? semplice, chiedi ad amici e parenti di conservarli per te!

Una volta che hanno terminato i loro prodotti, chiedi loro di mettere da parte la confezione piuttosto che buttarla e, in brevissimo tempo, ti accorgerai di quanta plastica stai contrinìbuendo a non utilizzare, dato che di solito, questo è il materiale preferito dei packaging di creme, docciaschiuma e balsami!

La scelta di farsi in casa i propri cosmetici infatti, non è solo legata al desiderio del far da sè ma anche alla volontà, di ridurre i rifiuti, di azzerare il più possibile il consumo di sostanze petrolifere dentro i cosmetici e fuori.

Passa allo slow living, scegli l’autoproduzione e innamorati dell’ecocosmesi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!