Scienza

Orzo e climate change: il cereale forte ed evoluto che può crescere ovunque

È notizia di qualche settimana fa che l’orzo, Hordeum vulgare ssp. vulgare, grazie ad un set di geni ricco e vario, è capace di evolversi ed adattarsi alle diverse condizioni climatiche, in cui esso vive, in maniera maggiore se paragonato alle altre specie coltivate. Che queste siano le zone più fredde esistenti sul Pianeta o quelle più aride o desertiche, questo piccolo cereale, potrebbe sopravvivere anche alla più grande sfida di tutti i tempi: il climate change.

Lo studio su The Plant Journal che conferma l’orzo come la specie che più si adatta all’ambiente

Grazie a un ciclo vegetativo più breve del più comune frumento ed al fatto che può crescere a tutte le latitudini, resistere a grandi periodi di siccità ed al contempo, sopportare temperature elevate, l’orzo potrebbe davvero aprire le porte, in futuro, a sorprendenti risvolti positivi per combattere ciò che porterà e che sta portando all’intero popolazione mondiale il climate chenge.

the plant journal
the plant journal • onlinelibrary.wiley.com

Lo studio, pubblicato sul The Plant Journal, ha integrato i dati di una rete internazionale di campi con quelli derivanti dalla sequenza parziale del genoma di 371 linee di orzo.

Continua a leggere l’articolo su Patreon, become a Patron!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!