Carousel, Ecosostenibilità

AgroMateriae e la plastica sostenibile fatta dagli scarti del vino

• photo credits pixabay.com •

Lo scorso 4 dicembre a Bologna sono stati nominati i vincitori della 18° edizione del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI). Che cos’è il PNI e quali sono stati vincitori 2020 e quali i progetti legati alla sostenibilità ambientale? scopritelo assieme a me in questo articolo.

Innovazione nel digitale e nella ricerca: che cos’è la PNI e che cosa fa

PNI Cube è nato nel 2004 con la mission di fare da incubatore per idee e nuove imprese dall’alto contenuto di conoscenza provenienti dal mondo accademico aiutandole a crescere. Oggi, conta 50 associati tra Università e incubatori accademici e 14 StartCup attive sull’intero territorio nazionale. Il Premio Nazionale per l’Innovazione di quest’anno ha visto partecipare oltre 900 idee totali tra cui, i 14 progetti vincitori delle Start Cup regionali arrivate poi in finale.

Premio Nazionale per l’Innovazione 2020: i vincitori

I vincitori sono stati selezionati sulla base di criteri come:

  • valore del contenuto;
  • realizzabilità tecnica;
  • potenzialità di sviluppo;
  • adeguatezza delle competenze del team;
  • attrattività per il mercato.

Ma qual è stato il vincitore assoluto?

Il vincitore del Premio Nazionale Innovazione: AgroMateriae

AgroMateriae (Start Cup Emilia-Romagna) vince il Premio Nazionale Innovazione ed uno dei quattro premi IREN Cleantech & Energy (gli altri sono stati aggiudicati da Industrial, ICT e Life Sciences) grazie alla trasformazione degli scarti agroindustriali in nuove materie prime sostenibili al servizio dell’industria plastica. 

Il primo prodotto di lancio è il WinePLastics filler (WPL), una polvere ottenuta dagli scarti del vino che può essere miscelata a tutte le plastiche e bioplastiche esistenti, aumentando le proprietà meccaniche del materiale di partenza, abbassandone i costi di produzione e rendendo il materiale di fatto eco-friendly. 

Per Nikolas Gallio, Alessandro Nanni e Massimo Messori un gran bel traguardo, dicono di AgroMateriae: “..valorizziamo in modo innovativo tutti gli scarti agro-industriali creando dei biofiller, WinePLastics filler, che possano essere utilizzati dal mondo della plastica. La nostra idea è quella di trasformare i sottoprodotti agricoli in nuovi materiali aiutando la gestione dei rifiuti delle aziende e l’uso di nuovi materiali sostenibili alla portata di tutti…”

In ogni settore però, è stato decretato un vincitore, 3 in totale, oltre all’assegnazione di 2 Menzioni e di 6 Premi Speciali tra cui Kitchen Footprint (StartCup Liguria). Se volete scoprire di cosa si tratta, lo troverete lunedì nell’articolo focus dedicato!

A presto,

Info:

  • pnicube.it
  • alessandronanni11.wixsite.com/website
Rimani sempre aggiornato!

Per rimanere aggiornato su tutte le news su slow living, sostenibilità e scelta vegan, iscriviti alla newsletter di equoecoevegan.it! Inserisci l’indirizzo e-mail qui sotto e clicca su “Iscriviti”!
Riceverai comodamente nella tua e-mail le notizie di Equo, eco e vegan appena pubblicate! Ricorda il servizio è gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento tu lo desideri. A presto su Equo, eco e vegan!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!