albero-monumentale-Palermo

Alberi monumentali d’Italia: la mappa interattiva

Quanto conosci davvero il territorio italiano? non parlo di musei o città d’arte, ma di un altro genere di monumenti, secolari, insostituibili e di altrettanto inestimabile valore: gli alberi. Sappiamo tutti molto bene, quanto siano importanti gli alberi per la nostra salute e per la salute del Pianeta: unici in grado di sottrarre la CO2 che tutti noi con le nostre attività emettiamo, gli alberi ci aiutano in quel fatidico alleggerimento della carbon footprint sempre troppo spesso enormemente pesante e responsabile del climate change. Oggi però non parliamo solo di alberi, ma di quegli oltre 3600 alberi che in Italia sono considerati a tutti gli effetti alberi monumentali. Sai dove sono dislocati nel nostro Paese e nella tua regione? Sai come un albero diventa monumentale? Scoprilo insieme a me, grazie al Mipaaf e ad AMI.

L’ecologia del mare: nel nuovo libro di Rachel Carson

La Carson ci conduce in avanscoperta, verso una pozza creata dalla marea, dentro una grotta inaccessibile o ci invita a fermarci per osservare attentamente un granchio solitario sulla spiaggia di notte. Rachel Carson, ci offre così uno studio precisissimo, sull’ecologia della costa, accompagnandoci con un’opera realistica ma al contempo poetica, sul sottile equilibrio della vita che si trova in riva al mare.

Animali esotici domestici: vicini al divieto

Il numero di animali esotici nel nostro Paese è aumentato vertiginosamente negli ultimi vent’anni. 1 milione di rettili, 4 milioni di uccelli 400 mila mammiferi, naturalmente esclusi dal contegggio tutti gli animali importati illegalmente. Alcune specie esotiche portate all’estinzione nei loro habitat naturali. Ma ti sei mai fermato pensare alla loro vita?

alghe

La Commissione europea lancia EU4Algae: hub pro alghe in UE

Un nuovo passo della Commissine Europea verso una rivoluzione sostenibile dell’alimentazione, ma non solo. Lanciata, infatti, la piattaforma europea EU4Algae. Obiettivo: accelerare lo sviluppo di un’industria europea delle alghe e promuoverle per il cosumo e l’uso nella comunità.

10 parole per il Pianeta - ecologico

Aspettando Cop26 10 parole per il Pianeta: : #8 ecologico

Ottava e penultima parola, aspettando la Cop26:”ecologico”. Una delle parole più sovrasfruttate di tutti i tempi, in grado di richiamare immediatamente ideali, utopie, valori ma al contempo, agente strategico di marketing, greenwashing e greenclaim. Approfondiamo insieme questa meravigliosa parola, mentre ci avviciniamo sempre di più, alla XXVI Conferenza delle Parti dell’UNFCCC di Glasgow. Ecologico: che cosa significa davvero e come farne buon uso.

CO2 footprint

Aspettando Cop26, 10 parole per il Pianeta:#6 carbon footprint

La parola #6 è carbon footprint. Essa è la misura che esprime in CO2 equivalente le emissioni di gas serra associate a un prodotto, un’organizzazione o un servizio. Approfondiamo insieme che cosa significa carbon footprint e cosa ciascuno di noi può fare per ridurre la sua impronta di carbonio.

biodegradabile

Aspettando Cop26 10 parole per il Pianeta: : #4 biodegradabile

Quando si parla di una sostanza biodegradabile, parrebbe ai più, di parlare di qualcosa di “ecologicamente perfetto”, come se la capacità di biodegradarsi, rendesse come per magia, qualunque sostanza ottima per il Pianeta. Eppure, anche se forse ti stupirà, questo concetto non è per nulla così semplice. Scopriamo insieme quindi cosa significa davvero biodegradabile per il nostro bene e per il bene del nostro ambiente ed al contempo impariamo, a fare scelte più consapevoli al di là di meri greenwashing.

compost

Aspettando Cop26 10 parole per il Pianeta: #3 compostabile

Se dico “compost” tutti pensano ad un giardino. Questo è quello che nell’immaginario comune si crede pensando al compostaggio. Ma che cos’è il compost e cosa significa compostaggio e quindi “compostabile”, la nostra parola numero 3 delle 10 parole per il Pianeta? scopriamolo insieme.