Tutorial ecocosmesi

Come fare il collutorio naturale in casa

collutorio fai da te
Photo credits Carmela Kia Giambrone • collutorio fai da te

L’avevo postato su Instagram qualche giorno fa ed avevo promesso di lasciare la ricetta.

Ogni promessa è debito: eccola qui!

E’ da molto tempo che mi diverto a non acquistare più cosmetici e prodotti per l’igiene preferendo di gran lunga l’autoproduzione e la sperimentazione.

Prima é arrivato il sapone quindi è stata la volta di creme, oli e lozioni fino al dentifricio, al deodorante, al make up (come il famigerato rimmel che ho sempre detestato acquistare e che ormai mi faccio da me con enstrema facilità) ed ora finalmente é stata la volta del collutorio.

Sì avete letto bene: il collutorio.

Ma partiamo dall’inizio.

il collutorio: perché mai ho deciso di farlo da me?

perché a contatto con la mucosa della bocca, così sensibile, ho deciso di evitare l’assorbimento di sostanze irritanti e di sintesi preferendo invece assolutamente qualcosa di completamente atossico e naturale e “perché ci tengo al mio sorriso” …come dice una nota réclam!

Gli ingredienti per il collutorio fatto in casa

  • Gli ingredienti sono semplicissimi
  • non ha bisogno di conservanti e dura circa 7 giorni (ma tenuto in frigo anche di più!)
  • é perfetto per chi é alle prime armi e per chi non ha molti ingredienti
  • Io consiglio però di farlo 1 volta a settimana così da averlo sempre fresco perché considerata l’assenza di conservanti bisogna cercare di mantenere al massimo la sicurezza.

Ingredienti:

  • Alcool alimentare (di quello bianco che si usa per fare i liquori e che serve come conservante, disperdente e soprattutto per disinfettare la mucosa della bocca)
  • Acqua demineralizzata
  • Clorofilla (ma se non l’avete non importa serve solo per colorarlo anche se la clorofilla ha dimostrato avere un buon valore antibatterico!)
  • olio essenziale di timo vulgaris bio
  • olio essenziale di tea tree bio (entrambi oli essenziali antibattercici, antifungini, disinfettanti, antinfiammatori ottimi per l’igiene del cavo orale)
  • olio essenziale di menta piperita bio (per rendere tutto freschissimo!)
  • una bottiglietta di vetro scuro (pulita con acqua e sapone e sterilizzata con alcool, io ne ho usata una di un vecchio olio Weleda perfetta per quest’utilizzo. Prima regola dell’autoproduzione: non buttare mai via vasetti e contenitori!)

Procedimento:

  1. ponete 30ml di alcool nella bottiglietta, versate 20 gtt di ciascun o.e., mescolando ad ogni aggiunta, una punta di clorofilla e quindi aggiungete 120ml di acqua demineralizzata.
  2. Shekerate!
  3. Ora lasciate riposare una notte.
  4. Passate 12 ore il vostro collutorio concentrato é pronto.
  5. Per utilizzarlo dovete solo versarne un dito in un bicchiere quindi riempire con acqua del rubinetto fino a metà il bicchiere e procedere all’uso….grrr…et voilà, avrete una bocca sana, pulita, disinfettata e fresca e solo grazie alla natura.

Se provate raccontatemi le vostre impressioni!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

1 thought on “Come fare il collutorio naturale in casa

  1. questa me l’ero persa… solitamente uso acqua e tea tree. da provare questa tua dritta 😉
    p.s. l’argilla mi sta ancora aspettando in qualche erboristeria! organizzazione pessima in questo periodo, avrei bisogno di una energica shakerata dalla realtà! ma appena la prenderò, ti penserò e ti farò sapere!

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!