Tutorial ecocosmesi

Pure Skin Food: scopriamo il marchio di cosmesi eco, bio e vegan-friendly

Brand austriaco, made in Graz, di cosmesi biologica (tutti i prodotti hanno certificazione biologica Austria Bio Garantie), 100% naturale, cruelty free e vegan (interamente vegan, dal contenuto fino all’etichetta).

pure skin food
photo credits pureskinfood.it

Pure skin food si definisce “idealista dell’ecosostenibilità ed i suoi prodotti soddisfano ideali ambiziosi” in effetti, scoprendo i dettagli della filiera, ciò che si nota è la grande attenzione in ogni parte della produzione e commercializzazione dei prodotti Pure Skin Food.

Scopriamo il marchio vegan eco bio Pure Skin Food

Nella cosmesi Pure Skin Food, in tutti i loro prodotti che come dicono “sono fatti con amore”, utilizzano solo:

  • Ingredienti vegetali biologici e certificati
  • Oli pressati a freddo
  • Oli essenziali
  • Senza alcool, olio di palma, emulsionanti, conservanti e altri additivi sintetici

La cosmesi bio, vegan, sostenibile ed equo e solidale che usa il potere delle piante

pure-skin-food
photo credits pureskinfood.it

La mission del brand Pure Skin Food non si ferma alla scelta degli ingredienti bensì, con uno sguardo a 360 gradi sul Pianeta, vengono scelti solo:

  • packaging che possono essere riciclati o ri-usati (carta riciclata e vetro)
  • etichette e inchiostri biodegradabili e vegan (infatti spesso l’adesivo delle etichette contiene caseina animale)
  • per la spedizione, usano solo materiali di imballaggio riciclati e senza plastica
  • quando possibile scelgono il commercio equo e solidale (ad esempio gli accessori vengono realizzati in un laboratorio in Perù, da donne non udenti che possono così ottenere una formazione come sarte e viene garantito così un lavoro e un compenso equo).

Pure skin food: la mia review

Ho provato 3 prodotti di Pure Skin Food, grazie ad un’eccezionale collaborazione con il marchio Pure Skin Food che ha messo a disposizione i suoi prodotti tramite EccoVerde, il famoso e-commerce di cosmesi bio e naturale:

  1. Sunshine Beauty Oil
  2. Toning Moisturiser Summer Flowers (entrambi fanno parte del PURE SKIN FOOD Set estivo, Kit per una pelle perfetta anche nei giorni più caldi)
  3. Organic Dental Oil, il rimedio naturale di oil pulling per una perfetta igiene orale
Pure Skin Food
Photo Credits Carmela Kia Giambrone – Prodotti Pure Skin Food

Vediamo insieme l’Inci di ciascun prodotto e quindi il mio racconto di come li ho trovati, quali benefici regalano e come utilizzarli al meglio.

Sunshine Beauty Oil: Inci

  • Pongamia Glabra Seed Oil, Rubus Idaeus Seed Oil, Sesamum Indicum Seed Oil, Simmondsia Chinensis Seed Oil, Rosmarinus Officinalis Leaf Extract, Helianthus Annuus Seed Oil, Parfum (Essential Oils) – 100% degli ingredienti provenienti da agricoltura biologica certificata.
  • Benzyl Alcohol, Benzyl Benzoate, Citral, Citronellol, Geraniol, Limonene, Linalool (parte naturale degli oli essenziali).

Toning Moisturiser Summer Flowers: Inci

  • Lavanda Angustifolia Flower Water, Pelargonium Graveolens Flower Water (100% degli ingredienti provenienti da agricoltura biologica certificata).
  • Linalool, Geraniol, Citronellol (parte naturale degli idrolati).

Organic Dental Oil: Inci

  • Sesamum Indicum Seed Oil, Olea Europaea Fruit Oil, Nigella Sativa Seed Oil, Calendula Officinalis Extract, Rosmarinus Officinalis Leaf Extract, Parfum (Essential Oils) – da agricoltura biologica certificata.
  • Citral, Geraniol, Limonene, Linalool, Eugenol, Cinnamal (da oli essenziali naturali)

Sunshine Beauty Oil e Toning Moisturiser Summer Flowers: kit estivo per pelle idratata e profumata

Summer Flowers
Photo Credits Carmela Kia Giambrone – Pure Skin Food Summer Flowers beauty Oil
Sunshine-Beauty-Oil
Photo Credits Carmela Kia Giambrone – Pure Skin Food Sunshine beauty Oil

Due prodotti rinfrescanti, idratanti e protettivi con una piacevolissima profumazione estiva.

L’olio, avendo la pelle grassa, l’ho utilizzato per due settimane ogni sera, su tutto il viso, collo e decoltè dopo essermi struccata.

Il Sunshine beauty oil assicura un’idratazione profonda e lascia la pelle liscia e molto morbida. Le piccole irritazioni si sono attenuate e la pelle è più luminosa e meno asfittica.

L’acqua profumata Summer flowers invece, l’ho usata sia come tonico, dopo la pulizia viso che come acqua rinfrescante viso e decoltè. Soprattutto se si lavora al chiuso con riscaldamenti che seccano la pelle trovo che riesca a ridare freschezza e idratazione, l’ho tenuta in borsa pronta all’uso.

Profumazione meravigliosa e sensazione di delicata freschezza.

Organic Dental Oil

Un olio per pulizia dentale e risciacquo del cavo orale, fresco ma delicatissimo sulle gengive, si può usare con o senza spazzolino. Per chi soffre di afte è una Manna, rinfresca e lenisce.

Inoltre l’olio passa negli spazi interdentali, combatte i batteri e utilizzato con regolarità, riduce placca e tartaro. L’ho usato per un mese, dura tantissimo ed è perfetto non solo prima dello spazzolino appena sveglie ma soprattutto fuori casa, quando l’uso di filo interdentale o scovolino dopo lo spazzolino, può essere difficile e non sempre possibile.

pure-skin-food-dental-oil
Photo Credits Carmela Kia Giambrone – Pure Skin Food Dental Oil

Cos’è l’Oil pulling e quali benefici apporta

L’oil pulling, il risciacquo dentale con gli oli, è un’antica tecnica depurativa ayurvedica che trae le sue origini all’India di 4000 anni fa, essa consiste nell’utilizzare l’olio come sostanza purificatrice e disinfettante. L’oil pulling viene usato per

  • prevenire i disturbi a bocca, denti e gengive
  • prevenire l’alitosi
  • disinfettare gola e cavo orale
  • ridurre le tensioni mandibolari dovute al bruxismo

Le tecniche tradizionali prevedono 2 tipologie di oil pulling:

  1. gandusa ovvero riempire la bocca con olio, attendere un certo tempo quindi espellerlo
  2. kavalagraha ovvero riempire la bocca con olio, effetture gargarismi, trattenere l’olio per un certo tempo e quindi espellerlo

Nell’ Ayurveda gli oli utilizzati per praticare oil pulling sono diversi a seconda delle necessità. Generalmente l’olio più adatto è l’olio di sesamo, considerato un vero dono della Natura per le sue proprietà, ricchissimo di

  • proteine
  • antiossidanti
  • sali minerali
  • acido linoleico
  • vitamine D, E
  • calcio
  • fosforo
  • ferro
  • zinco.

La tradizione ayurvedica suggerisce di scaldare gli oli a bagnomaria prima di utilizzarli, inoltre il fatto di tenerli a contatto con la mucosa orale, che ha un’altissimo potere di assorbimento, permette attraverso il sistema circolatorio, di influenzare positivamente l’intero organismo.

Come fare l’oil pulling

  1. La mattina appena sveglia metti in bocca un cucchiaino di Organic Dental Oii
  2. sciacqua per 1 minuto
  3. espelli l’olio
  4. lavati i denti come al solito.

In alternativa usalo anche dopo lo spazzolino quando sei fuori casa come fosse un coluttorio: rinfresca e disinfetta delicatamente gola, gengive e intero cavo orale.

Il risultato?

  • bocca fresca e pulita
  • denti brillanti e più bianchi
  • alito fresco
  • gengive sane
  • riduzione di placca e tartaro

Il prezzo di tutti e tre i prodotti non ritengo sia alto se si tiene naturalmente in considerazione:

  1. la qualità dei prodotti
  2. la totale attenzione ad ogni dettaglio della filiera
  3. la produzione interamente certificata bio e vegan

Provateli anche voi e raccontatemi cosa ne pensate nei commenti!

Fonti:

  • abg.at
  • pureskinfood.it
  • Bruce Fife “Disintossicati e Guarisci con l’Oil Pulling”
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!