Cosmesi

Macerato idroglicerico fatto in casa

macerati glicerici fatti in casa
Photo credits Carmela Kia Giambrone – macerati di calendula e di salvia prima del filtraggio dopo 1 notte

Dopo i semplicissimi dentifricio in polvere, gli oleoliti corpo ed il deodorante ecocompatibile ho sperimentato con ottimi risultati la crema all’ossido di zinco contro infiammazioni ed irritazioni di ogni genere, la crema all’arnica per dolori articolari e contusioni

ed infine non potevo non sperimentare il macerato idroglicerico, perfetto se aggiunto in creme corpo o viso.

La ricetta del macerato idroglicerico è molto semplice, un macerato di fiori o erbe con acqua e glicerina. Data l’assenza di conservanti è molto sensibile all’inquinamento microbico perciò assicuratevi di utilizzarlo velocemente e di tenerlo in frigo una volta preparato.

Ingredienti:

Continua a leggere l’articolo su Patreon, become a Patron!

Leggi tutti gli articoli su Patreon, become a Patron!

Rimani sempre aggiornato!

Per rimanere aggiornato su tutte le news su slow living, sostenibilità e scelta vegan, iscriviti alla newsletter di equoecoevegan.it! Inserisci l’indirizzo e-mail qui sotto e clicca su “Iscriviti”!
Riceverai comodamente nella tua e-mail le notizie di Equo, eco e vegan appena pubblicate! Ricorda il servizio è gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento tu lo desideri. A presto su Equo, eco e vegan!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Carmela Kia Giambrone

web writer, blogger, freelance journalist and nature addicted.

Potrebbe piacerti...

5 commenti

  1. ma basta una notte sola?
    per gli oliolti ci vogliono 40 giorni…cavoli, allora quasi quasi mi butto a fare anche questi! :0)

    Grazie grazie!!

  2. @Topogina…ehm…meglio tardi che mai, no?:)grazie mille per il premio!un abbraccio!
    @Dany eh sì ma gli oleoliti sono proprio un’altra cosa!;)dai provaci e tienimi aggiornata! a presto!

  3. Vittoria dice:

    Ciao!
    Grazie mille per questa “guida”!
    Però volevo chiederti…cosa intendi esattamente per “utilizzarlo velocemente”?
    Perchè vorrei cimentarmi, magari facendone proprio poco, ma vorrei sapere quanto tempo posso conservarlo in frigorifero senza aggiungere conservanti&co!
    Grazie 🙂

    1. Ciao Vittoria! felice ti sia stata d’aiuto! intendo qualche giorno, non supererei la settimana 😉

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!