Plant based & vegan

Tutto sui germogli: come farli in casa e perchè fanno bene

photo credits Carmela Kia Giambrone
Sento dire spesso che per avere uno sprint di vitamine è bene ricorrere a multivitamini e succhi di frutta ma quasi mai sento parlare dei germogli. Perchè mai? i germogli sono semplici da coltivare, economici, buonissimi e versatili. Nell’articlo, che potrete leggere e scaricare in  pdf, vi spiego come farli in casa e come averne sempre freschissimi a disposizione!
Leggi tutti gli articoli su Patreon, become a Patron!
Rimani sempre aggiornato!

Per rimanere aggiornato su tutte le news su slow living, sostenibilità e scelta vegan, iscriviti alla newsletter di equoecoevegan.it! Inserisci l’indirizzo e-mail qui sotto e clicca su “Iscriviti”! Riceverai comodamente nella tua e-mail le notizie di Equo, eco e vegan appena pubblicate! Ricorda il servizio è gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento tu lo desideri. A presto su Equo, eco e vegan!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Carmela Kia Giambrone

web writer, blogger, freelance journalist and nature addicted.

Potrebbe piacerti...

6 commenti

  1. anche io ne ho fatto uno,con uno spremi agrumi inutilizzato!

  2. Ciao Kia, il tuo articolo è molto interessante.
    Io ho un germogliatore identico a quello che hai messo nella foto, ma non mi trovo proprio bene, perché appena i semi iniziano a germogliare si infilano nelle feritoie e per prenderli si rompono, cosicché i germogli preferisco farli senza germogliatore. Tu applichi qualche accorgimento particolare per evitare che questo accada oppure a te il problema non si presenta?
    Un abbraccio Veggie

  3. @luby bravissima, le 3 R!…^-^ a presto!

    @Veggie a me accade molto di rado ma solo con i semi davvero piccoli ma se quando li sciacqui li scuoti muovendoli un po’ di volta in volta non dovrebbero incastrarsi…o per lo meno a me non accade poi così spesso…fammi sapere se quest’accorgimento ti aiuta!a presto ^-^

  4. Si infatti sono quelli di lenticchia i più critici, poi ho abbandonato il germogliatore. Quando avrò tempo roproverò. Grazie Kia.
    A presto Veggie

  5. fiore dice:

    ciao si dice che quando si sciacquano i germogli per mangiarli si devono eliminare i gusci perché non vengono digeriti .Ma come si fa per separarli?

    1. Ciao Fiore, la parte più esterna dei semi che diventano germogli contiene la maggior parte della fibra. Questa quindi risulta molto utile per il benessere dell’intestino. Con una leggera scottatura o saltando i germogli stessi in padella questa parte del semi diviene meno dura e quindi maggiormente gustosa. Io preferisco mangiarla e non gettarla. Spero di esserti stata utile, a presto! 🙂

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!