Casa Verde, Ecosostenibilità, Natura, Oggetti utili, Tutorial Orto

Come proteggere le piante dal freddo invernale

Photo credits Carmela Kia Giambrone

Il freddo può danneggiare le piante mettendole a dura prova ma è doveroso fare una distinzione tra quelle specie vegetali con una grande sopportabilità al freddo, quelle riustiche ad esempio e quelle che invece resistono poco o per nulla alle basse temperature ed al gelo, come le piante grasse o quelle tropicali, generalmente infatti considerte da appartamento.

Ovviamente se nel primo caso potremo optare per una lieve preoccupazione, per il secondo invece sarà necessario metterle al riparo durante il periodo di gelo invernale per evitare che muoiano a causa delle basse temperature alle quali non sono adattate. In realtà saranno davvero pochi gli accorgimenti per esser certi di preservarle durante la stagione più fredda, vediamoli insieme.

Come proteggere dal freddo e dal gelo le piante di casa

La prima azione per proteggere le nostre piante dal freddo sarà quella di spostarne l’ubicazione: scegliere in un luogo più riparato che possediamo come il pianerottolo, una tettoia ma anche una piccola serra (per pochi euro le trovate in vendita anche nei supermercati) o per quelle grasse e tropicali anche casa, lontano dai termosifoni, andrà bene.

Adottare la piccola accortezza di porre tra il vaso ed il pavimento del terrazzo o del balcone, un pezzo di polistirolo o anche di tappetino da fitness, questi serviranno da isolante termico impedendo alla temperatura di scendere eccessivamente all’interno del substrato terricolo e quindi di non far gelare l’apparato radicale.

Photo credits Carmela Kia Giambrone

Se non avete modo di spostare le piante cercate almeno di riunirle il più possibile vicino ad una parete e non accanto alla ringhiera, questo le proteggerà da vento ed intemperie restituendo loro un minimo calore.

Il TNT (Tessuto Non Tessuto) o la paglia: due materiali per proteggere le piante dal freddo

Le piante che hanno necessità di venir protette saranno quindi dotate di protezioni esterne tanto per le radici e il suolo quanto per la parte aerea, ossia i rami e le foglie. Si potrà scegliere entrambi i tipi di protezione o solo uno dei due, a vostra discrezione, io se posso e per quelle più delicate, adotto sempre entrambi i materiali, tessuto non tessuto e paglia.

Il telo di TNT è idrorepellente e traspirante (al contrario invece dei teli di plastica che vanno aperti e chiusi regolarmente per evitare di soffocare la pianta), costa poco e soprattutto è riutilizzabile l’anno successivo e quello dopo ancora. E’ facilissimo da usare: coprite le parti aeree della pianta e con una pinzatrice chiudete il tutto come un grande pacco regalo.

Naturalmente siate delicati e non comprimete eccessivamente per non rischiare di rompere i rami della vostra pianta.

La paglia e l’acqua: preservare dal gelo le radici

Photo credit Carmela Kia Giambrone

Se annaffiare è molto importante d’estate, durante il periodo invernale è una pratica che va moderata: il rischio infatti oltre che marciumi radicali è che l’eccessiva acqua e il ristagno portino a congelamento dell’apparato radicale e quindi della pianta stessa.

Per proteggere ulteriormente le radici dal freddo ecco allora che la paglia è quel che fa per noi: pacciamando, ossia ricoprendo lo strato del terreno con un abbondante strato di paglia permetteremo al terreno di non essere esposto al freddo e così riuscremo a regolare maggiormente il calore e l’umidità a contatto con le radici.

Anche in questo caso è possibile reperire la paglia in qualunque negozio di animali o ancche al supermercato, essa infatti viene venduta per conigli e roditori, ormai animali da compagnia in molte famiglie.

Photo credits Carmela Kia Giambrone

Per concludere ricordiamoci che l’inverno è un momento molto difficile per molte creature, ecco perchè pensando anche agli uccellini che visitano i nostri spazi esterni, balconi, terrazzi, giardini, potremo far trovare un po’ di cibo in un luogo fisso e ben visibile e potremo realizzare da noi piccole decorazioni di cibo pensate proprio per loro.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!