natura-parco-animali
Sostenibilità

Green Travel Award 2022 e Parco Nazionale Gran Paradiso

photo credits pngp.it

Il Parco Nazionale Gran Paradiso, prima area protetta d’Italia, quest’anno, compie 100 anni.

Quale miglior regalo, se non ricevere il premio Green Travel Award 2022, prestigioso riconoscimento giunto alla decima edizione, per le eccellenze del turismo sostenibile e responsabile?

Il premio come “eccellenza di turismo sostenibile”

La giuria, di giornalisti del Gruppo Italiano Stampa Turistica, ha assegnato infatti al Parco Nazionale del Gran Paradiso, dislocato proprio tra Valle d’Aosta e Piemonte, per la categoria Best Green Destination Italia, il prestigioso premio: “…Il Parco Gran Paradiso ha contribuito a preservare l’ambiente e a valorizzare le tradizioni, le tipicità e l’economia del territorio oltre che incentivare una migliore gestione da parte dei Comuni nel territorio del Parco…” queste le ragioni principali.

Italo Cerise, Presidente PNGP, ritirandolo ha così commentato: “… un momento speciale per noi che siamo in procinto di dare il via alle celebrazioni del primo centenario dell’area protetta. Ancora di più sono orgoglioso delle motivazioni che hanno spinto la giuria a conferirci il premio dando il giusto risalto agli sforzi fatti in termini di gestione, conservazione e divulgazione. Guardiamo al futuro con speranza…”

Gli eventi da non perdere nel Parco Nazionale Gran Paradiso

Se non l’avete mai visitato, questo è forse il momento migliore per farlo: numerosi infatti gli eventi che vedono il Parco e le sue meraviglie naturali, protagonisti di questa primavera.

Il 2022 è infatti anno delle celebrazioni ed il calendario eventi coinvolgerà tutti e 13 i comuni.

In occasione delle festività pasquali, dal 16 al 18 aprile vi sarà l’apertura del Centro Acqua e biodiversità, una fantastica opportunità per scoprire l’importanza degli ambienti acquatici di alta quota.

Photo credits Stefano Bornej

Ma ancora, moltissime le attività da praticare in gruppo, in famiglia, in coppia o tra amici, eccone alcune:

fino al 31 maggio

  • Il risveglio della natura: la primavera in montagna, il mondo nascosto sotto la neve si risveglia colorandosi di mille colori e suoni, un’opportunità imperdibile per vedere la fauna del Parco Nazionale del Gran Paradiso, accompagnati da una guida escursionistica esperta di fauna selvatica;
  • Lupo in Valle d’Aosta, una giornata con un ricercatore scientifico con un’esperienza decennale nello studio degli animali selvatici in natura e nella gestione e conservazione di tutte le risorse naturali ci parlerà del lupo in Valle d’Aosta, accompagnando il visitatore lungo sentieri;
    Organizzatore: Guide Trek Alps
  • La notte dei galli fornelli: la grande opportunità di provare la magia di canti e risvegli alle prime luci del giorno, tutto il bosco si riempie del loro canto caratteristico lasciando scoprire un animale fantasma, quasi impossibile da vedere per tutto il resto dell’anno.
    Bisogna svegliarsi di buon’ora per assistere a questo concerto canoro, ma varrà la pena!
photo credits pngp.it – Parco Gran Paradiso

dal 15 aprile al 30 giugno

  • Safari alpino
  • Safari alpino per famiglie

escursioni e passeggiate con avvistamento di animali con le guide NaturAlp.

A piedi tra le nuvole

Infine, con il progetto “A piedi tra le nuvole”, il Parco Gran Paradiso promuove la mobilità dolce, regolamentando il traffico lungo la strada che conduce al Colle del Nivolet e favorendo gli spostamenti a piedi, in bici e con navetta; nella sezione dedicata “come-arrivare”, sono presentati anche i progetti relativi a come muoversi nel Parco e come arrivarci in piena sostenibilità in treno o in autobus.

Non vi resta che visitarlo!

Info

  • http://www.pngp.it
  • Centri Visitatori del Parco
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Carmela Kia Giambrone

web writer, blogger, freelance journalist and nature addicted.

Potrebbe piacerti...

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!