Alimentazione, Autoproduzione, Cucina Veg, Ricette Vegan, Tutorial panificazione

3 varianti vegane delle classiche brioches

Gustare l’arte della pasticceria europea più antica ma in versione vegetale non è missione impossibile: infatti, preparare da sé brioches vegane, come il pain au chocolat, il pan brioche ed infine il classico krapfen sarà il fine ultimo della nostra odierna missione.
Le sostituzioni alle ricette classiche, come nel caso dei croissant vegan, riguarderanno naturalmente il burro, presente in quantità esosa nelle preparazioni tradizionali,  e le uova, ma il gusto sublime rimarrà tale e quale.

Brioches vegane: 3 ricette classiche rivisitate e buonissime

Pain au chocolat

pain au chocolat
photo credit ilgiornaledelcibo.it

La brioches vegan per eccellenza? il pain au chocolat, ossia un croissant di pasta sfoglia dolce di forma allungata che ricorda vagamente una baguette con un cuore di meraviglioso cioccolato fondente.

Ingredienti

  • Farina di manitoba 130 g
  • Zucchero mascobado 20 g
  • Sale integrale marino 1 pizzico
  • 1 ½  cucchiaio di fecola di patate
  • Latte di farro 200ml
  • Lievito secco ½ bustina
  • Burro di soia 60 g
  • Cioccolato fondente 1 tavoletta intera

Per spennellare

  • Latte di farro 50 ml
  • Olio di girasole 2 cucchiai

Procedimento

  1. Ponete la farina e lo zucchero in una terrina quindi fate sciogliere il lievito nel latte. Aggiungete il tutto alla terrina. Lentamente impastate con le mani sino ad ottenere un panetto di pasta liscia ed elastica quindi fate riposare in frigo per circa 12 ore.
  2. Tirate fuori dal frigo l’impasto quindi fatelo riposare per un’ora, stendetelo aiutandovi con un matterello formando una sfoglia rettangolare lunga e stretta, come a ricordare una baguette.
  3. Ponete nel suo centro il burro di soia e richiudete l’impasto a partire dai lati come per chiudere un pacchetto.
  4. Stendete nuovamente l’impasto con il mattarello, ripiegate e ripetete di nuovo per una terza volta quindi rimettete in frigo per un’ora.
  5. Passato il tempo ripete l’operazione e riponete di nuovo in frigo.
  6. Infine, stendete di nuovo la sfoglia e ponete la tavoletta di cioccolato divisa per la sua lunghezza nel centro della sfoglia e, come avete fatto per il burro precedentemente, ripiegate come per chiudere un pacchetto.
  7. Ricoprite con la carta forno una teglia, ponete un mix di olio di girasole e latte di farro sul fondo aiutandovi con un pennello da pasticcere, adagiate il vostro pain au chocolat e spennellate la superficie con questa soluzione quindi cuocete a 180°C (forno ventilato) per circa 25 minuti.
  8. Servite leggermente calda e bon appetite!

Il pan brioche

pan brioche vegan
photo credit ilgiornaledelcibo.it

Il pan brioche, altra brioches vegan che sperimenteremo, non è propriamente da considerarsi un dolce avendo infatti un sapore molto simile al classico pane in cassetta, ma molto più soffice e delicato, un vero e proprio pane lievitato morbido e naturale.

…continua a leggere su Il Giornale del Cibo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!

Vai alla barra degli strumenti