Tutorial Orto

7 consigli per creare un orto sul balcone in città

Photo credit Carmela Kia Giambrone

La mia passione per l’orticoltura e la natura più in generale, è nata da bambina, grazie alla mia famiglia, mio nonno e mio padre, entrambi appassionati di orto e coltivazione. Col tempo è cresciuta con me e in questi ultimi anni, grazie anche alla mia formazione, ha toccato per davvero il massimo interesse, soprattutto se declinata in ambito urbano ed applicata alla sostenibilità ed alla decrescita.

La teoria per orticoltori urbani

I passi del mio studio sono stati molti ma certamente alcuni mi hanno lasciato un segno più di altri:

-la scoperta del lavoro di Mollison e Holmgren e la loro Perma-coltura;

-la lettura di due pietre miliari dell’ecologia come “Primavera silenziosa” di Rachel Carlson e “Il cerchio da chiudere” di Barry Commoner

-la lettura di Julia Butterfly Hill e del suo “ognuno può fare la differenza”

-la lettura del libricino delle sorelle Boland “Il giardino delle vecchie signore”

ma ancora

-il lavoro di M.Fukuoka, microbiologo che nel 1937 ideò l’agricoltura sinergica

-il lavoro di Emilia Hazelip , agronoma francese, che alla fine degli anni ’70 adattò il lavoro de “La rivoluzione del filo di paglia” di Fukuoka ai climi europei, trasformando di fatto l’agricoltura sinergica in concetti e tecniche alla portata di tutti

pomodori orto
Photo credit Carmela Kia Giambrone
Photo credit Carmela Kia Giambrone

Ho così iniziato a sperimentare tutto ciò che mi era possibile sperimentare nei piccoli spazi che avevo a disposizione: ne è nata la mia esperienza fatta di errori, prove e riprove in fatto di compostaggio domestico ed  orticoltura urbana naturale, cresciute giorno dopo giorno, passo dopo passo.

I 4 principi dell’agricoltura sinergica

Continua a leggere l’articolo su Patreon, become a Patron!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!