Oggetti utili, Salute, Tutorial ecocosmesi

Tutti i benefici del dry brushing ovvero la spazzolatura di corpo e viso da fare a casa

photo credit Carmela Kia Giambrone

Tempo d‘estate, tempo di scoprirsi, di fare sport all’aria aperta e di cure intensive di bellezza, ovviamente tutte naturali e verdi.
Se armi naturali per la nostra bellezza come sale integrale marino, caffè, oli essenziali ed argille sono ormai entrate a far parte della nostra routine settimanale, oggi possiamo scorpire facilmente che esistono pratiche ed anche alcuni strumenti molto utili per la salute e la bellezza della nostra pelle e del nostro corpo in generale.

Di cosa sto parlando? del dry-brushing, letteralmente, spazzolatura a secco, da effettuare in maniera costante, regolare ma anche molto delicata sulla pelle di corpo e anche del viso.

Cosa è il dry-brushing o spazzolatura a secco?

Vi starete chiedendo quali sono gli strumenti adatti per il dry brushing, quali proprietà benefiche apporta al nostro organismo e quante volte la settimana va effettuato per iniziare ad avere benefici? bene, continuate a leggere e scoprirete tutto ciò che ora conosco anch’io sulla spazzolatura del corpo per avere pelle e corpo morbidi e bellissimi.

Il dry brushing è una di quelle scoperte dell’acqua calda che già le nostre nonne conoscevano molto bene: in realtà qualcosa di simile lo facevamo già con scrub delicati utilizzando luffa o guanti di crine ma generalmente venivano praticati sul corpo bagnato e solo sotto la doccia.

Ecco questo è il primo punto che differenzia il dry brushing da tutti gli altri metodi fino ad ora praticati: la spazzolatura a secco del corpo (e del viso) si effettua su pelle asciutta o al massimo, per le pelli più sensibili e delicate, con l’aggiunta di qualche goccia di olio vegetale da applicare sulla pelle umida ma mai sotto la doccia.

I mille e uno benefici della spazzolatura a secco del corpo

photo credit Carmela Kia Giambrone

Non è una pratica esclusiva per eliminare le cellule morte, il dry brushing infatti permette di regalare molteplici benefici:

  • migliora la microcircolazione
  • stimola il sistema linfatico riducendo i cuscinetti e la ritenzione idrica
  • la cellulite viene visibilmente ridotta
  • detossifica l’intero organismo
  • migliora la qualità della pelle rendendola liscia e morbida
  • previene microimperfezioni come peli incarniti post-depilazione e brufoletti

Le 6 regole d’oro per il dry brushing perfetto da fare a casa propria

Per mettere in pratica il metodo infallibile della spazzolatura a secco del corpo è bene seguire qualche semplice regola:

  1. praticare il dry brushing con regolarità e costanza, quotidianamente e per un paio di minuti su viso e 5 minuti su corpo (non sono pochi, fidatevi e se non ci credete puntate un timer!)
  2. utilizzare spazzole adatte alla vostra pelle (non troppo dure ma nemmeno eccessivamente morbide)
  3. mantenete le vostre spazzole con cura, devono infatti sempre asciutte e pulite
  4. procedere con la spazzolatura su pelle asciutta in maniera delicata, solo successivamente se riterrete che sia necessario essere maggiormente delicate allora inumidite la pelle con un panno ed aggiungete qualche goccia di olio (di jojoba, di cocco…) direttamente sulla pelle, massaggiandolo prima con le mani e poi procedendo alla spazzolatura
  5. il dry brushing effettuato sul viso richiede delle spazzole per il viso molto morbide ed adatte all’uso andranno bene sia manuali che elettriche, non improvvisate con spazzolini o altro che risulterebbero eccessivamente duri e irritanti
  6. dopo la spazzolatura provvedete a fare una doccia fresca per aiutare a tonificare e migliorare la rigenerazione cellulare oltre che la circolazione. Utilizzando un metodo delicato e naturale di detersione come quello con le farine proverete la meravogliosa sensazione di avere una pelle rinnovata e morbida come non mai: non dimenticate di applicare una buona crema idratante, del burro o un olio levigante su viso e corpo.

Gli ingredienti perfetti per un dry brushing a prova d’estate

Una buona spazzola, un idratante ed un poco di tempo a disposizione sono gli unici tre ingredienti che vi serviranno per realizzare il vostro dry brushing quotidiano.

La spazzola perfetta per un  ottimo dry brushing casalingo

Con il tempo e l’esperienza ho scoperto che alcune spazzole facevano più al caso mio, e della mia pelle, piuttosto di altre.

Per il corpo utilizzo una spazzola in legno naturale mentre per il viso alterno una piccola spazzola che mi accompagna da moltissimo tempo e che custodisco gelosamente nel mio beauty green, completamente sintetica certo ma anche molto durevole, inoltre da poco è entrata a far parte della mia “famiglia di spazzole di bellezza” una piccola spazzola elettrica, che in realtà è una testina intercambiabile del mio epilatore elettrico philips.

Gli idratanti perfetti post spazzolatura a secco

photo credit Carmela Kia Giambrone

Molti sono gli elementi dratanti che potrete scegliere di utilizzare dopo la vostra spazzolatura, i miei preferiti per il corpo sono certamente:

  • olio di cocco
  • burro di karitè

mentre per il viso:

  • gel di aloe vera
  • olio extravergine d’oliva
  • olio di jojoba
  • olio di sesamo

Come spazzolare a secco il corpo ed il viso

La semplicità di questo metodo rende il dry brushing adatto davvero a tutti.

Spazzolate la pelle del copo asciutta con movimenti circolari, delicati e in maniera continua per tutto il tempo del trattamento.

Spazzolate il corpo per 5 minuti mentre il viso per un paio di minuti.

Ricordate che la pelle del viso è ovviamente più delicata di quella del corpo quindi siate gentili ed evitate il contorno occhi.

Procedete alla spazzolatura 1 volta al giorno ed in meno di 15 giorni riuscirete ad apprezzare tutti i benefici di questo straordinario e semplice metodo.

Qui due schemi molto utili per comprendere la gestualità di questo metodo di belleza naturale (fonte delle due foto Pinterest).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!