Wellness & Health

L’arma segreta del tuo sistema immunitario? il microbiota

• photo credits distribution.arte.tv •

Chi di voi, soprattutto in questi ultimi due anni, non si è chiesto come essere più forte e perchè no, quale potesse essere il modo più efficace per aiutare il proprio sistema immunitario? ebbene, la Dott.ssa Maria Rescigno, biologa e ricercatrice attualmente in forza all’Istituto Humanitas di Rozzano (Mi), ci parla della nostra vera arma segreta: il microbiota.

Che cos’è il microbiota (questo sconosciuto)

Se il concetto di microbiota non è per noi poi così oscuro, dato che ne avevamo già parlato in tema di Vitamina C e Foodmap, la Dott.ssa Rescigno, nel suo “Microbiota arma segreta del sistema immunitario” edito da Vallardi, è in grado di chiarire in modo semplice molti concetti che, per chi non possiede una formazione scientifica, possono risultare ostici, allietando al contempo il lettore con un po’ di storia della scienza e di evoluzione biologica.

Scoprite con me questo delizioso libro che racchiude le meraviglie del nostro organismo e dei suoi piccoli e utili ospiti. “…Esiste una dimensione microscopica della realtà non visibile ad occhio nudo” è con queste parole che nella premessa, il libro ci accoglie e molto probabilmente, è questa la ragione che vi spingerà a leggerlo e a scoprire così con estremo stupore cosa racchiude il vostro organismo.
Se però questo non fosse sufficiente, ecco giungere il secondo passo che potrebbe aiutarvi, e che a me è stato da vera ispirazione “…quando iniziai a pensare che la nostra flora batterica fosse molto di più di un semplice ospite del nostro corpo mi accorsi che la comunità scientifica mi considerava un po’ bizzarra, una strana aliena, impegnata in uno studio di frontiera che sapeva di sciamanesimo, di stregoneria, di new age ma ebbi abbastanza tenacia, e fortuna, di trovare la mia strada.

L’evoluzione della specie di Darwin in pochi micron: parola di biologa

L’importanza degli onnipresenti microbi, che nel corso del tempo sono divenuti basilari per la nostra stessa esistenza, grazie a questo libro, ci sarà certamente rivelata, grazie a questo libro, con estrema chiarezza.

credits vimeo.com/ondemand/microbiota

Se all’inizio del ‘900 del secolo scorso, gli scienziati sono stati in grado di intuire la presenza nel nostro intestino, di una grande comunità batterica, possiamo in fondo dire grazie a:

  • Il’ja Il’ič Mečnikov, biologo russo e premio Nobel per la fisiologia e la medicina nel 1908 che correlò gli effetti benefici nelle popolazioni caucasiche dei cibi fermentati;
  • quindi Kendall, il quale studiò gli effetti della dieta sulla popolazione batterica intestinale nelle scimmie dando di fatti il via agli studi su quello che oggi conosciamo come microbiota;
  • fino a giungere a Dubos che finalmente scoprì che non tutti i microbi sono patogeni
  • e Salyers che a cavallo tra gli anni ’60 e ’70 del secolo scorso, si concentrò sui Bacteroides, capaci di sfruttare la fibra, impossibile per noi da metabolizzare, senza dimenticare naturalmente
  • il Progetto Genoma Umano degli anni ’80 sempre del secolo scorso.

In fondo è pur vero che “…la scienza procede per tentativi ed errori” e così, ciascuno nel corso della storia provvede a depositare il proprio contributo in grembo a madre scientia.

Il corpo umano: una grande tenuta agricola

photo credits “microbiota-arma segreta del sistema immunitario” M.Rescigno – Vallardi

Come non segnalare, la brillanre similitudine tra corpo umano e tenuta agricola: un luogo costituita innanzitutto protetto dall’ambiente circostante, ovvero dalla pelle ed il fiume che attraversa le terre, l’apparato digerente e ancora, cascine, stalle, campi e orti dove avviene la vita, ovvero organi e apparati che svolgono attività tutte connesse tra loro e se pur vero che “…l’essenziale è invisibile agli occhi” la nostra salute è nascosta nelle comunità che popolano il nostro intestino (ma non solo, anche sulla pelle, nelle mucose,…) e così ci è sempre più chiaro, pagina dopo pagina, che la comunità microbiotica è un vero organismo pluricellulare che tende naturalmente a raggiungere l’eubiosi, ovvero il nostro (e suo) stato di salute.

Possiamo così poi scoprire assieme l’enterotipo di appartenenza, strettamente dipendente dallo stile di vita, dieta in primis, unico, plastico ed irripetibile, imparando però ad ascoltarlo, ascoltarci, diventando un po’ “medici di noi stessi.”

In your shoes: nei panni dei microbi

Una canzone di qualche anno fa, suggeriva che per capire davvero qualcuno, ciascuno di noi, dovrebbe vestire i panni di quella persona. Ebbene la Dott.ssa Rescigno con il suo libro, permette a tutti noi, di vestire i panni dei microbi, lasciandoci sorprendere dalle difficoltà della loro vita e della loro stessa esistenza. Insomma, il suo libro, è un vero viaggio inaspettato nel mondo della microbiologia ed in fondo, della nostra stessa esistenza, prima ancora che della nostra salute ed evoluzione.

Tra pre e post biotici e buone abitudini

Nella seconda parte del libro, ci viene data l’opportunità di sperimentare su noi stessi i benefici di uno stile di vita più consapevole e amico dei nostri microbi (ed in fondo anche di noi stessi): si approfondisce il concetto di pre-pro e post biotici (rimembrando i nostri amati kefir e kombucha) e l’importanza delle diverse fibre nella nostra dieta quotidiana e non di meno, dell’attività fisica regolare. Nel capitolo settimo infine, il motto è “siamo gli scienziati di noi stessi” e non poteva chiudersi in un modo migliore questo testo di scienza divulgativa, davvero alla portata di tutti.

Un libro quindi estremamente divulgativo ma che non dimentica nulla, mostrandoci ogni piccolo scorcio per aiutarci ad ammirare l’intero quadro che compone il nostro microbiota ed in fondo, la nostra vita da organismo vivente interconnesso con altri organismi viventi.

Maria Rescigno “Microbiota arma segreta del sistema immunitario” Vallardi editore.

Buona lettura,

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Carmela Kia Giambrone

web writer, blogger, freelance journalist and nature addicted.

Potrebbe piacerti...

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!