Alimentazione

Tè fermentato di Kombucha: proprietà, benefici e preparazione

Ormai da molto tempo mi sono stati regalati degli scoby di kombucha e così il tè fermentato di kombucha o come mi piace chiamarlo, il fratello orientale del kefir, è entrato a far parte della mia alimentazione quotidiana naturale.

Se non avete familiarità con gli alimenti fermentati e “vivi” vi consiglio di leggete alcuni post dedicati all’argomento, come quelli che vi spiegano come preparare in casa il kefir d’acqua o quello sui fervìda, sulla pasta madre, sui crauti o sul sidro di mele, tutti alimenti fermentati che è possibile ottenere facilmente in casa e seguendo pochissimi semplici step.

Photo credit Carmela Kia Giambrone

Il Kombucha lo potete preparare in casa oppure acquistarlo già pronto nei negozi di alimentazione biologica e naturale.

Naturalmente vi starete chiedendo: perchè mai dovrei bere kombucha? è un’ottima domanda e spero di riuscire, con questo post, a rispondervi.

Che cosa è il kombucha o tè fermentato di kombucha

Il kombucha o tè fermentato di kombucha, è una bevenda conosciuta in oriente da oltre 2000 anni: la storia fa risalire il suo nome ad una leggenda che racconta che nel 415 d.C. in Giappone, un medico chiamato Kombu, curò l’Imperatore Inyko con un tè fermentato, oggi chiamato Kombu-cha in suo onore.

Viene anche chiamato “elisir di lunga vita” in quanto il Kombucha è in grado di portare grandissimi benefici al nostro intestino ma non solo, visto che, non dimentichiamolo, la nostra salute parte proprio dalla salute del nostro intestino.

Continua a leggere l’articolo su Patreon, become a Patron!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!