Natura

Giornata mondiale delle api: come aiutarle (anche grazie ai nostri bambini)

photo credits Carmela Kia Giambrone

Le api sono una delle molte parti essenziali utili al benessere dell’intero ecosistema Terra: ottime impollinatrici, oggi rappresentano anche un vero e proprio campanello d’allarme, essendo dei bioindicatori, proprio come i pipistrelli ad esempio o gli anfibi, della salute del nostro Pianeta.

photo credits Carmela Kia Giambrone

Inquinamento, monocoltura, impoverimento della biodiversità, global warming, sono solo alcune delle molte minacce, a cui questi insetti sono sottoposti.

Esistono però diversi modi, che ciasucno di noi può sperimentare facilmente per salvaguardare le api, e oggi, nella giornata mondiale delle api 2020, voglio condividerne con voi alcuni di essi. Scoprite con me, in quest’articolo, quali azioni compiere, per salvaguardare le api, progetti da realizzare per tutelare le api da mettere in pratica perchè no, assieme ai vostri bambini, il vero futuro del nostro Pianeta.

Giornata mondiale delle api 2020: azioni da compiere e progetti da scoprire

Negli anni, vi ho raccontato moltissimo, sulla salvaguardia degli insetti utili, da come richiamare le farfalle in giardino a cosa seminare per attirare api, bombi, coccinelle fino a come, altri insetti, forse meno conosciuti, come la mosca soldato nera, potranno (forse) salvare il mondo, fino alla difesa dell’orto in modo naturale. Ecco come, in 10 step, sperimentare la salvaguardia e la tutela delle api a casa vostra.

photo credits Carmela Kia Giambrone

10 step per salvaguardare le api a partire da oggi: giornata mondiale delle api 2020

Scegliete almeno 2 step da cui partire e piano piano, scoprirete quanto sarà facile aggiungere, un passo alla volta, un’esperienza in più, per tutelare le api, preziosissimi insetti utili, grazie a piccole ma importanti azioni di cambiamento.

photo credits Carmela Kia Giambrone
  1. Coltivate piante e fiori anche sul davanzale, sul balcone di città o sul terrazzo: arricchite con varietà annuali semplici da coltivare e che donano grandi soddisfazioni, richiameranno impollinatori e api dando loro prezioso polline oltre che abbellendo la vostra casa;
  2. aggiungete piante aromatiche, officinali ed erbacee utili, tanto nelle vostre cucine quanto alle api e agli altri insetti come: finocchietto selvatico, prezzemolo, basilico cinese, aneto, calendula;
  3. progettate un orto minimo, ossia un piccolo orto in cassetta, un tavolo orto fai da te o un orto verticale o pensile e sarà davvero una magia: ritagliatevi anche solo un piccolo spazio esterno e considerate le varietà perfette per piccoli spazi urbani. Scegliete semi antichi, autoprodotti, barattati (se volete scambiare i vostri semi partecipate al baratto di semi 2020!) o donati ma sempre biologici e naturali;
  4. Un orto a misura di città non solo è possibile ma è anche molto semplice da realizzare: non spenderete una fortuna se sceglierete il riciclo ed il riuso!
  5. Posizionate una piccola casetta per gli insetti utili, vi aiuterà a dare riparo ad api e altri piccoli insetti che popoleranno il vostro spazio verde;
  6. abbandonate l’idea di utilizzare sostanze di derivazione sintetica per la lotta alle malattie o ai parassiti nel vostro spazio verde: scegliete rimedi naturali a base di ortica, equiseto, aglio o oli essenziali per difendere il vostro verde;
  7. Non seminate una sola specie in un grande vaso ma fate convivere in sinergia più specie nello stesso vaso o cassetta, la regola della biodiversità paga sempre: accostate fiori annuali, piante aromariche e piante erbacee o orticole senza timore. Se vi state chiedendo come scegliere, vi rispondo immediatamente. Lasciatevi guidare dall’istinto, qualora decidiate di fare stare assieme specie che si amano, vedrete in poco tempo, una crescita rigoglioso di tutte, in caso contrario, vi accorgerete facilmente, come una cresce a scapito dell’altra, sarà segno così che dovrete fare un cambiamento. Qualche buona consociazione per iniziare? 1) pomodoro, basilico e pisello odoroso – 2) nasturzio, zucchina e prezzemolo – 3) calendula, lattughino da taglio, fagiolini – 4) erba cipollina, tagete, fagiolo nano solo per fare qualche esempio!
  8. Sperimentate i molti progetti di tutela della biodiversità, nel caso delle api, un progetto interessante è quello di Beeing, di cui vi avevo parlato qualche tempo fa oppure quello di Eugea (link in fondo tra le fonti);
  9. scoprite il mondo affascinante degli insetti, e non solo delle api, grazie ai molti testi di divulgazione, utili anche ai bambini come “Il prato di Proust. Un mondo ritrovato alle porte di casa nostra” di Giorgio Celli edito da Eugea, 2010 o “Insectwatching. Osservare gli insetti in campagna e in città” Ediz. illustrata di Santi edito da Edagricole, 2008;
  10. infine, se vivete in città, potrete sperimentare e conoscere, assieme ai bimbi di casa, il mondo degli insetti utili anche grazie a dei bellissimi documentari da non perdere proprio sulle api e sugli insetti come Microcosmos del 1996 o Honeyland del 2019 di Tamara Kotevska e Ljubomir Stefanov.
photo credits Carmela Kia Giambrone

Come abbiamo scoperto quindi, il mondo delle api e degli insetti utili è un mondo vasto e davcero ricco in cui, noi, non solo possiamo fare la nostra parte ma di cui, di fatto, ne facciamo parte, con ogni piccolo gesto che compiamo.

Se questa giornata mondiale delle api 2020 serve per diffondere in tutto il mondo, la sensibilità legata all’importanza di questi insetti importantissimi per il futuro del nostro Pianeta e in pericolo, non dimentichiamo che noi possiamo esserne protagonisti e promotori del loro benessere (del nostro e di quello di tutto il Pianeta!) grazie, come sempre, a piccoli gesti quotidiani come quelli che vi ho appena raccontato ma anche mediante scelte consapevoli che possiamo fare nostre ed insegnare ai nostri bambini (come ad esempio, scegliere cibo coltivato in modo naturale e locale), insomma essere il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo!

Fonti:

  • http://www.eugea.it/2017/
  • attivati.greenpeace.it/petizioni/salviamoleapi
  • parconord.milano.it/4982-le-api-hanno-bisogno-di-noi-mettiamoci-al-lavoro-per-loro/
  • Neonicotinoid-induced mortality risk for bees foraging on oilseed rape nectar persists despite EU moratorium https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0048969719353938?via%3Dihub
  • Neonicotinoids: despite EU moratorium, bees still at risk http://www.cnrs.fr/en/neonicotinoids-despite-eu-moratorium-bees-still-risk
  • Major Pesticides Are More Toxic to Human Cells Than Their Declared Active Principles https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3955666/
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

dimmi cosa ne pensi, lascia un tuo commento!